Come abbinare gli shorts per essere sempre chic

Gli shorts sono il capo cult dell'estate, ma come abbinarli per essere sempre chic e non commettere passi falsi?

Come abbinare gli shorts ed essere sempre perfette (Motivi)
Come abbinare gli shorts ed essere sempre perfette (Motivi)
  • Come abbinare gli shorts ed essere sempre perfette (Motivi)
  • Girly look (Mango)
  • Olivia Palermo (Asos)
  • Stile Coachella (Asos)
  • Casual look (Zara)
  • Sporty look con skeaners
  • Blazer, crop top e vita alta (Mango)
  • Stile romantico (Mango)
  • Shabby chic con shorts bianchi in jeans (Zara)
  • Kate Moss (Asos), e il completo blazer  shorts
  • look Patrizia Pepe
  • Outfit Patrizia Pepe
  • Come abbinare gli shorts semplice e raffinato by Mango
  • Completo romantico total lace
  • Hipster  look (Patrizia Pepe)
Viva gli shorts! In jeans, in cotone, in lino, freschi, divertenti, sexy, sbarazzini, retrò.. ma come abbinarli per essere sempre stylish?

Gli shorts sono uno dei capi must dell’estate e ancora di più dell’estate 2013. Comfy, versatili, comodi e ben presenti in ogni negozio fashion in ogni tipo di tessuto, colore e fantasia. Come si abbinano per essere sempre in stile, eleganti, alla moda e magari senza commettere tragici errori un-chic? Scopriamolo.

Come indossare gli short ed essere glam in ogni occasione

Gli short hanno un punto di rilievo nel guardaroba estivo, come si indossano nelle diverse occasioni?

Il vademecum dello stile avvisa: attenzione alla lunghezza e all’occasione in cui sfoggiate il vostro shorts. Se in spiaggia e al mare possiamo optare per uno stile rilassato e casual e per lo shorts in jeans o in jersey, in città e al lavoro possiamo sì seguire i look più di tendenza, ma con alcune accortezze, essenziali. Per esempio, bisogna prestare attenzione – anche se dotate di gambe perfette e chilometriche – a non ostentare troppo soprattutto di giorno, indossando shorts che assomigliano più a culotte che a pantaloni corti.

Da evitare – nel possibile – il binomio tacco dodici e shorts che mostrino impietosamente il lato B, o ancora plateau e pantaloncino inguinale: se può passare (forse) per una serata sfrenata per qualche locale a notte più che inoltrata, sicuramente è offlimits di giorno, a fare la spesa,  a passeggio, o ancora peggio al lavoro. Privilegiate le lunghezze medie e provate a vedere sedendovi dove arrivano gli shorts: se si intravede troppo, cambiateli per una proposta più discreta.

Ad ognuna i suoi shorts

Ogni tipo di fisico femminile deve essere assecondato con linee che valorizzano, e mai penalizzano le forme. Ad ognuna quindi il suo shorts!

Se avete un fisico da velina, il problema non si pone, anche se un dress code raffinato va sempre mantenuto. Se invece avete i fianchi mediterranei e voluttuosi, puntate su tessuti scivolosi, che non segnino troppo e non appesantiscano la silhouette. Glissate sui modelli voluminosi, come i classici a palloncino, meglio un bel taglio a vita alta, allunga la figura e se ben accostato ad una blusa etno o vintage fa sempre il suo effetto. Perfetti invece i volumi macro per le ragazze più filiformi, armonizzano la figura.

Che scarpe indossare con gli shorts?

Difficile abbinare la giusta scarpa ad un paio di shorts, qual è il modello perfetto per ogni appuntamento?

Se comunemente si pensa che d’estate tutto sia concesso e con un paio di pantaloncini e le flip flop preferite siamo già pronte ad affrontare caldo e vita mondana, in realtà, diciamolo, non è proprio così. Se ci teniamo particolarmente ad essere sempre al top e stilose, meglio lasciare le infradito solo per piscina e spiaggia, e  mai  per una passeggiata tra le vie del centro.

Per un look bon ton, abbinate il pantaloncino (in un tessuto più sofisticato) alla giacca per l’ufficio, con sotto un top strutturato, o una blusa leggera e svolazzante in tinta unita o in un pattern in voga a pois o floreale, accostando il tutto ad un paio di dècollète slingback mezzo tacco o flat o semplicemente stringate o mocassini eleganti. Uno stile più folk? Perché non puntare sulle zeppe in canvas o foulard o ancora sulle espadrillas, e su una versione di short dagli inserti in fantasie etno. E per un look casual? Le sneakers particolari, e magari zeppate, sono un’alternativa da considerare. Anche le loafer, in questo caso leggere e gommate in tonalità ironiche, possono essere ideali alleate. Voglia di un look retrò? Stanno spopolando i sandali dal tacco basso e quadrato con applicazioni e intrecci sofisticati, perfetti con un pantaloncino più ricercato e particolare. Deliziosi anche i capresi. E per la sera? Sì ai sandali.. ma meglio affusolati, dalle linee sottili e senza plateau, danno un immediato tocco di fascino, ma sempre classy.


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Trend |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *