Dermatite atopica: come prevenirla
Consigli per mamme

Dermatite atopica: come prevenirla

La dermatite atopica è una patologia cronico recidivante molto diffusa tra i bambini. Che cosa fare per limitare al minimo arrossamento e prurito?

La dermatite atopica è una patologia cronica molto comune e diffusa tra i più piccoli. Si manifesta nei primi anni di vita e proprio perché cronico-recidivante, può fare la sua comparsa a più riprese nel corso del tempo.

Chi ne è afflitto ha prurito alla pelle in particolare in alcuni punti del corpo come per esempio gomiti e ginocchia. Oltre al prurito, la pelle diventa molto arida e xerotica.

Le persone tendono a grattarsi e a creare con estrema facilità delle piccole e fastidiose ragadi che si possono poi infettare. Questa patologia è legata a fattori genetici per cui è più facile che si manifesti nei bambini i cui genitori o familiari soffrono dello stesso problema.

Non esiste al momento una cura definitiva ma ci sono senza dubbio delle strategie attuabili per contenere tale patologia e dare sollievo a chi ne soffre.

Cibi

Come vi diranno sia pediatri che dermatologi, la dermatite atopica non è nella maggior parte dei casi collegata a particolari allergie alimentari.

Proprio per questo è bene che la dieta dei più piccoli sia varia ed equilibrata, ricca di alimenti in grado di fornire un buon apporto vitaminico. Ai bambini che soffrono di dermatite atopica viene suggerita un’integrazione di vitamina D oltre che l’assunzione giornaliera e prolungata di olio di borragine.

Questo olio ha tra le tante proprietà quella di nutrire la pelle e combatterne la secchezza tipica della dermatite atopica. Cercate se possibile di evitare i cibi allergizzanti per antonomasia come ad esempio il cioccolato.

Indumenti

Una prima strategia da mettere in campo per ridurre il più possibile arrossamento e prurito è l’utilizzo di indumenti dai colori chiari e realizzati con tessuti naturali come ad esempio il cotone.

La scelta di tessuti e colori di questo tipo può permettere una maggiore traspirazione della pelle e ridurre così spiacevoli conseguenze derivanti da un mancato assorbimento del sudore.

Sudare può incentivare fastidiose sensazioni legate alla dermatite atopica. Oltre all’origine dei tessuti, è importante anche il colore.

I colori scuri tendono ad essere maggiormente allergizzanti e per questo è da evitare il contatto con pelli sensibili.

Prodotti per il corpo

È necessario fare particolare attenzione alla scelta dei prodotti con i quali lavate e idratate viso e corpo dei più piccoli.

Evitate quelli troppo profumati risulterebbero molto aggressivi per la pelle. In ogni caso per fare la scelta giusta vi conviene rivolgervi a uno specialista che sappia consigliarvi al meglio.

Un detergente particolarmente delicato e adatto per ridurre gli effetti della dermatite è quello della linea Physiogel che lenisce l’arrossamento e il prurito cutaneo.

Talvolta a detergenti per l’igiene quotidiana vengono abbinati anche prodotti a base cortisonica. Sono efficaci per trattare le fasi più acute della dermatite ma sul lungo periodo il cortisone può avere effetti collaterali.

Per un uso più prolungato si possono usare prodotti a base di malva come la crema di Weleda per l’idratazione quotidiana della pelle insieme alla pomata di Bioeulen da spalmare nei punti in cui la pelle è più secca e arrossata.



Smart working e bambini: come tenerli occupati
Consigli per mamme

Smart working e bambini: come tenerli occupati

Come crescere i gemelli: consigli utili
Consigli per mamme

Come crescere i gemelli: alcuni consigli utili

Come vestire un bambino appena nato
Consigli per mamme

Come vestire un bambino appena nato

Lavoretti di Pasqua per bambini
Consigli per mamme

Lavoretti di Pasqua per bambini

Lista nascita, cose che servono davvero
Consigli per mamme

Lista nascita, cosa serve davvero

Coronavirus e bambini: come parlarne e come tutelarli
Consigli per mamme

Coronavirus e bambini come parlarne e come tutelarli

Kit giardinaggio per bambini
Consigli per mamme

Kit giardinaggio per bambini

Maschere Carnevale per tutta la famiglia ispirate a film e serie tv
Consigli per mamme

Maschere Carnevale per tutta la famiglia ispirate a film e serie tv

Quale e quanta acqua bere in gravidanza
Gravidanza

Quale e quanta acqua bere in gravidanza

Idratarsi è molto importante, soprattutto in gravidanza. Ma quale acqua bere in gravidanza e quanto? Una piccola guida per vivere al meglio questo periodo.

Leggi di più