colazione

La colazione degli italiani

Colazione al bar o a casa, dolce o salata, all’inglese oppure ordinata dal web: tutte le ultime tendenze del risveglio degli italiani

Il “rito” della prima colazione per gli italiani negli ultimi anni ha occupato i posti più bassi nella classifica delle priorità a cui dar peso nell’arco della giornata. Si è adeguata al progressivo cambiamento delle abitudini alimentari e al ritmo di vita frenetico dettato dalla società moderna. Non è cambiato quindi solo il modo di fare la prima colazione, ma anche quello che si mangia a colazione.

Italiani a colazione: sul podio la colazione dolce

colazione italiani

I recenti studi scientifici, illustrati nella newsletter nutrizionale L’Attendibile di Assolatte, mettono in evidenza gli stili degli italiani a colazione. Quello che emerge è un’altissima percentuale di “breakfast skipper”, ovvero chi salta la prima colazione, a seguire gli italiani che preferiscono fare colazione con una tazza di caffè e ancora tantissimi quelli che escono da casa a digiuno e si fermano al volo in un bar per brioche e cappuccino. Ad alleviare questa situazione poco felice, la buona notizia del notevole aumento degli italiani che seguono la tradizione e riprendono a fare una colazione il più possibile sana e soprattutto consumata in casa, magari dopo averla ordinata dal web. La tipica colazione italiana, che sia in casa o al bar, vede protagonisti i cibi dolci: latte e biscotti, marmellate, miele, cereali, merendine, croissant ovviamente accompagnati dall’immancabile caffè o cappuccino.

Una sana colazione

sana colazione

Una sana colazione deve comprendere vari cibi, sempre e possibilmente di stagione, freschi e biologici, ricchi quindi di sostanze preziose per il nostro metabolismo. Una colazione equilibrata, deve inoltre apportare circa il 20% di calorie giornaliere come consigliano i nutrizionisti, correttamente suddivise in: carboidrati, proteine, fibre e zuccheri. Importantissima per la donna incinta e per i bambini, la colazione fornisce le energie necessarie a iniziare la giornata e per questo non bisogna sottovalutarne l’importanza.

Per iniziare alla grande l’ideale sarebbe quindi una colazione ricca di frutta di stagione per dare idratazione al nostro all’organismo: ottima la spremuta d’arancia, meglio se senza zucchero e se non filtrata per lasciare le fibre contenute nella polpa ottime per stimolare l’intestino esattamente come un lassativo naturale. Alla frutta bisognerebbe abbinare la giusta combinazione di carboidrati e proteine: alimenti quali pane e cereali, meglio se integrali, abbinati a fonti proteiche ​​quali latte, yogurt, frutta secca, uova, pancetta e salsicce (per chi volesse seguire il modello di colazione inglese o tedesco), frenano la fame di metà mattina perché aiutano a mantenere più a lungo il senso di sazietà ed è inoltre dimostrato che possono contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e a tenere sotto controllo il peso. E allora non ci resta che dire…. buona colazione!



Alimenti antiossidanti naturali
Vivere bene

Alimenti antiossidanti naturali, quali sono e i benefici

Fare jogging con il cane
Vivere bene

Fare jogging con il cane: consigli su come fare e dove andare

Cosa succede al tuo corpo quando salti i pasti
Vivere bene

Cosa succede al tuo corpo quando salti i pasti

5 tips per mangiare in modo più sano
Vivere bene

5 tips per mangiare in modo più sano

prova costume
Vivere bene

Perché ci siamo stufate di sentire ancora parlare della “prova costume”

esercizi di stretching
Vivere bene

10 esercizi di stretching per iniziare la giornata

Vivere bene

Rimedi naturali per prevenire le doppie punte

Esercizi tricipiti
Vivere bene

Esercizi tricipiti, ecco come farli con manubri o a casa