Mondiali di Calcio: le squadre favorite mantengono le promesse

Italia, Brasile, Argentina e Francia partono con il piede giusto. Malissimo invece i Campioni della Spagna che già si trovano con l'acqua alla gola e travolti dalle polemiche

Il gol di Mario Balotelli all'Inghilterra
Il gol di Mario Balotelli all'Inghilterra

Prima settimana di Mondiale di calcio in Brasile e prima settimana di sofferenza per le donne di tutto il mondo costrette a convivere con l’ingombrante evento mediatico, anche se recenti rilevazioni fanno invece pensare ad un interessamento sempre maggiore del gentil sesso per le vicende calcistiche della nostra nazionale… Comunque, che il Mondiale vi appassioni o vi infastidisca, non si può non esserne informati. Se non altro per non fare scena muta nelle conversazioni in pubblico che inevitabilmente, se ci sono presenti almeno due uomini, prima o poi finiscono per declinarsi sul calcio.

Fanny Neguesha
Fanny Neguesha, la fidanzata di Balotelli, in tribuna a Manaus
La vittoria dell’Italia sull’Inghilterra

L’Italia, innanzi tutto: i nostri azzurri trascinati dalle stelle Mario Balotelli e Andrea Pirlo, indubbiamente fra i più popolari protagonisti della rassegna Mondiale e che hanno avuto in Brasile un’accoglienza di folla incredibile, ha superato il primo scoglio sulla strada della quinta coppa del mondo: e non era facile trattandosi dell’Inghilterra, squadra di grandi tradizioni e ricca di notevole talento. È finita 2-1 nella notte italiana con reti di Marchisio e Balotelli, sonori festeggiamenti per le strade e le piazze, un record di ascolti televisivi dopo la mezzanotte di 15 milioni di spettatori e una quantità enorme di occhiaie la mattina successiva.

In questi primi giorni di Mondiale si sono confermati tutti i giocatori e le squadre più attese alla vigilia: il Brasile di Neymar, la Francia di Benzema, l’Olanda di Robben, L’Argnetina di Messi. Fra le grandi favorite del torneo ha sonoramente steccato solo la Spagna, travolta per 5-1 dall’Olanda in modo tanto clamoroso quanto inatteso con annessa – tutto il mondo è paese – una tempesta di polemiche che ha attraversato tutta la Penisola Iberica. Sapranno rialzarsi i Campioni in carica e difendere il loro titolo fino alla fine? Intanto stasera scendono in campo altre due grandi: la Germania dei panzer Schweinsteiger e Klose e il Portogallo della superstar Cristiano Ronaldo. Uno scontro che promette scintille…


Vedi altri articoli su: MondialiRosa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *