I primi passi del piccolo George d’Inghilterra

In occasione della festa del papà, George di Cambridge muove i primi passi sorvegliato a vista da mamma Kate. La scena è così tenera che ha immediatamente fatto il giro del mondo

Non ha neppure un anno – lì compirà il prossimo 22 luglio – e il piccolo George Alexander Louis, meglio conosciuto come il piccolo George di Inghilterra, è già entrato nei cuori delle persone di tutto il mondo e non solo dei sudditi di sua Maestà, la regina Elisabetta II.

Come non ricordare il giorno in cui Kate Middleton ha lasciato il St Mary’s Hospital di Londra con quel completo azzurro a pois bianchi che tanto ricordava la compianta Lady Diana. Come dimenticare il battesimo in cui l’erede al trono d’Inghilterra è stato per la prima volta presentato ufficialmente al mondo, così come la sua visita, insieme a papà William e mamma Catherine, in Australia e Nuova Zelanda, dove è stato protagonista di un siparietto che ha intenerito il mondo intero.

E oggi torniamo a parlare di lui, del piccolo Principe George di Cambrige, di quel royal baby che a quasi un mese dal suo primo compleanno ha ancora una volta incantato i fan di tutto il mondo dimostrando di crescere molto in fretta. Sì perché sul prato del Park Polo Club di Cirencester, nel Gloucesterchire, George non solo ha assistito alla sua prima partita di Polo, ma proprio nella giornata internazionale della festa del papà, ha fatto un regalo super a William, muovendo i primi passi, controllato a visto e sostenuto dalla bellissima e sempre in forma Kate. Nessun cadeau materiale avrebbe mai potuto ripagare la felicità del Duca di Cambridge che sceso da cavallo insieme a Harry è corso incontro al suo piccolo.

Biondissimo e con una bella faccia paffuta, George ricorda molto il William della tenera età. Ma la peculiarità che colpisce immediatamente è quanto George sia un bimbo tanto curioso quanto espressivo: non volendone più sapere di stare in braccio a mamma Kate, il piccolo si dimena, mette il broncio, accenna anche a un pianto, finché la duchessa non lo accontenta e insieme fanno una piccola passeggiata, mano nella mano. E la partita a polo passa immediatamente in secondo piano, sia per la famiglia reale che per i fotografi che hanno immortalato la scena. Ancora una volta, a dispetto del sangue blu, William, Kate e il piccolo George hanno dimostrato di essere una classica famiglia, senza troppi formalismi e a dispetto delle regole imposte dal rigido protocollo. E forse è proprio per questo, per la loro semplicità, che noi tutti li amiamo.


Vedi altri articoli su: Attualità | Kate Middleton |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *