Mondiali 2014, Italia-Inghilterra: scende in campo lo stile

Tutti scatenati per il confronto delle foto delle due squadre. Non sappiamo chi vincerà la partita, ma la coppa dello stile è già stata assegnata

italia mondiali 2014
Italia-Inghilterra: una partita di stile

Italia-Inghilterra è la prima partita della nazionale azzurra ai Mondiali 2014. Gli occhi sono già puntati sulle due squadre per un altro motivo, una questione di stile. Stanno infatti girando sui social network le immagini delle due squadre che scendono dalla scaletta dell’aereo che li ha portati in Brasile. Messe a confronto le due foto mostrano una netta superiorità degli Azzurri nel loro completo scuro firmato Dolce&Gabbana. Con eleganza e disinvoltura portano tutti il trolley con la mano destra senza stropicciarsi l’abito con ingombranti borsoni, zaini o borselli.
Dall’altra parte, c’è la nazionale britannica che si è presentata con una polo bianca e pantaloni della tuta scura. C’è poco da dire, anche senza interpellare Carla Gozzi: la partita di stile tra Italia e Inghilterra è stata vinta dagli Azzurri.

italia calcio
La nazionale agli europei 2012 in Dolce&Gabbana
Interessante a questo punto è seguire il confronto che fa il giornalista Lee Marshall, britannico di origine ma italiano di adozione. Sul suo blog il reporter torna agli Europei 2012. Allora la squadra della regina indossava un completo grigio, camicia bianca e cravatta, e Marshall fa notare: erano tutti compatti, ordinati, precisi ma l’abito sembrava comprato in uno dei tanti grandi magazzini dove vanno gli uomini inglesi, abituati a maglietta e tuta, giusto prima di sposarsi.

Gli Azzurri non erano in fila, non tutti avevano la giacca abbottonata, quindi, se vogliamo, si sono presentati più disordinati, ma sempre elegantissimi, ancora una volta in Dolce&Gabbana e bandiera tricolore sul taschino. Nel 2012 la nazionale italiana aveva battuto l’Inghilterra sia sul campo dello stile che in quello da calcio: l’Italia è stata battuta solo in finale dalla Spagna dopo una partita fatta di crampi e infortuni, mentre l’Inghilterra era stata sconfitta ai rigori proprio dagli azzurri durante i quarti di finale.

E quest’anno? La coppa dello stile porterà nuovamente fortuna alla nostra nazionale? Non resta che aspettare e seguire con noi i #mondialirosa.


Vedi altri articoli su: MondialiRosa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *