Risotto agli asparagi

Classico e sempre attuale: risotto con gli asparagi. Intramontabile, delicata bontà che non può mancare sulle nostre tavole primaverili

risotto agli asparagi

L’asparago: il Re della primavera. Anche se, purtroppo, al supermercato si trova solo la varietà verde, è bene sapere che l’offerta della natura è molto più ampia.
Sarebbe un vero peccato dimenticare il famosissimo e squisito asparago bianco di Cantello, il nobile asparago di Verona, l’asparago rosa di Mezzago, l’asparago violetto di Albenga o l’asparago selvatico, soprattutto se ci accingiamo a preparare un bel risotto o una sfiziosa pasta!
Quale scegliere? Quello che desiderate in base alla raffinatezza del vostro palato. L’asparago bianco è quello dal sapore più delicato, il violetto è più fruttato, il verde tenero e dolce, mentre quello selvatico ha un sapore marcato e tendenzialmente più amarognolo.
Tutti sono indicati per la preparazione del classico risotto: ogni varietà, con le proprie caratteriatiche, saprà donare un sapore differente e unico.

Potete gustarlo in bianco oppure sfumato con un vino rosso corposo, mantecarlo con solo parmigiano e burro o renderlo più cremoso con un formaggio dolce o a lunga stagionatura, portarlo a cottura con brodo vegetale o renderlo più saporito con un brodo di carne…

Per pulirli seguite le nostre indicazioni e gustatevi questo ottimo primo piatto, perfetto anche per gli intolleranti al glutine.

risotto in piatto trasparente
un'elegante presentazione in un piatto alto trasparente, per valorizzare la delicatezza dei colori
  • Resa: 3 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 200 grammi riso carnaroli
  • 1 mazzo asparagi
  • 450 grammi brodo vegetale
  • 50 grammi burro
  • 3 pomodorini
  • parmigiano
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere vino bianco secco
  • sale e pepe
  • noce moscata
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Lavate gli asparagi, raschiate i gambi ed eliminate le parti più dure. Dividete i gambi dalle punte e riducete i primi a rondelle.
    Lavate anche i pomodori e tagliateli in una piccola dadolata.
  2. Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in un’ampia padella in un cucchiaio di olio. Salate e aggiungete i pomodori e le rondelle di asparagi. Fate cuocere per 8-10 minuti mescolando spesso in modo che diventino teneri.
  3. Aggiungete a questo punto il riso, mescolate e fate tostare per qualche minuto poi sfumate con il vino e, quando sarà evaporato, iniziate ad aggiungere il brodo, mestolo dopo mestolo, fino a cottura (15 minuti).
  4. 5 minuti prima del termine della cottura, aggiungete al riso anche le punte degli asparagi.
  5. Mantecate il risotto con il burro e abbondante parmigiano grattugiato, regolate di sale, pepate e insaporite con un pizzico di noce moscata. Servite caldo e morbido.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ricette Primi Piatti | Ricette senza glutine |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *