Ricette vegetariane

Zuppa di cicerchie

Bisogna solo pensarci il giorno prima a causa dell’ammollo dei legumi, ma vi assicuro che sarete ripagati dalla bontà di questo piatto: la zuppa di cicerchie!

A vederli così sembrano proprio dei ceci, un po’ più piccolini forse: e invece si tratta delle cicerchie!

Le cicerchie sono infatti dei legumi apparentemente simili ai “fratelli” ceci, ma hanno un gusto più delicato che le rende particolarmente adatte a divenire l’ingrediente principale di minestre e zuppe.

Oltre che in Asia, Africa e alcuni paesi europei, in Italia questo legume è coltivato nel cento sud (in particolare in Molise, Lazio, Puglia e Umbria). Mi sembra importante sottolineare che, grazie al lavoro svolto da queste ragioni (che hanno permesso di recuperare la coltivazione delle cicerchie), il legume ha potuto ottenere il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale da parte del Ministero delle Politiche Agricole.

La ricetta della zuppa di cicerchie è semplice e replicabile da tutti oltre che moto buona, ma richiede sia un giorno di ammollo dei legumi, sia un tempo di cottura abbastanza lungo: è quindi necessaria una previa organizzazione! Ma ne vale la pena!

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 2 ore 20 minuti

Ingredienti

  • 500 pomodori pelati
  • 1 peperone rosso
  • 1 cipolla rossa
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 500 grammi patate
  • 500 grammi cicerchie secche
  • sale e pepe
  • 1 peperoncino secco
  • 1 litro brodo vegetale
  • mix di erbe aromatiche fresche
  • olio extra vergine d’oliva

Preparazione

  1. Il giorno prima mettete in ammollo le cicerchie in acqua fredda e lasciatele riposare per 24 ore.
  2. Il giorno seguente, scolatele e sciacquatele bene sotto acqua corrente.
  3. Tagliate i pomodori pelati a dadi e le patate sbucciate a cubetti.
  4. Tritate finemente carota, sedano e cipolla creando una base che farete soffriggere insieme ai pelati in 1 cucchiaio di olio in una casseruola.
  5. Salate e aggiungete le patate e le cicerchie. Fate insaporire per 5 minuti, quindi pepate e aggiungete un piccolo peperoncino secco.
  6. Aggiungete ora tanto brodo quanto basta a coprire di un dito le verdure, mettete il coperchio e fate cuocere a fiamma dolce per 2 ore, mescolando spesso e controllando sempre il livello del brodo.
  7. Nel frattempo pulite il peperone e tagliatelo a strisce: fatelo cuocere in un goccio di olio e in un mestolo di brodo in una padella antiaderente per 10 minuti. Tenete da parte.
  8. Regolate la zuppa di sale e pepe e unite gli aromi. Passate metà zuppa con il frullatore ad immersione in modo da avere una parte cremosa e riunitela a quella a pezzetti.
  9. Dividete la zuppa nei piatti, completate con un giro di olio e qualche pezzetto di peperone e servite.


Ravanelli in agrodolce
Ricette vegetariane

Ravanelli in agrodolce

Daikon: tre ricette gustose
Ricette vegetariane

Daikon: tre ricette gustose

Insalata di ceci e gamberetti
Ricette vegetariane

Insalata di ceci e gamberetti

5 ricette con le fave
Ricette vegetariane

5 ricette con le fave

Ricetta riso freddo con fagiolini e tonno
Ricette vegetariane

Riso freddo con fagiolini e tonno, il piatto ideale per l’estate

5 abbinamenti in cucina con legumi e verdure
Ricette vegetariane

5 abbinamenti in cucina con legumi e verdure

5 abbinamenti in cucina con legumi e pesce
Ricette vegetariane

5 abbinamenti in cucina con legumi e pesce

Fagiolini gratinati
Ricette vegetariane

Fagiolini gratinati