Purè di patate

L'intramontabile ricetta del purè di patate: facile, veloce e adatta a tutti! E se vi dovesse avanzare, qui trovate qualche idee per riciclare questo contorno irresistibile!

Insieme alle patate arrostite (in forno o in padella), il purè di patate è una delle ricette più famose e più classiche che ci sia!
Sarà la sua semplicità di esecuzione unitamente alla sua bontà la ragione del suo successo? O forse il fatto che piace a tutti, a partire dai bambini fin dalla tenerissima età?  Oppure sarà la sua estema versatilità che lo fa diventare il contorno perfetto per tutte le pietanze?
In ogni caso, oggi gli rendiamo omaggio con una ricetta collaudatissima: facile e veloce perchè si avvale dell’aiuto della pentola a pressione che riduce della metà i tempi di cottura delle patate. L’unica nota riguarda la scelta delle patate: prediligete quelle a pasta bianca che, essendo più farinose e di consistenza più soffice rispetto alle patate a pasta gialla, vi regaleranno un purè cremoso e leggero.

Come usare il purè avanzato

Se per caso vi dovesse avanzare un po’ di purè, non per forza dovrete riscaldarlo la sera successiva, ma potrete usarlo come base per creare un piatto nuovo e riproporlo in una veste del tutto rinnovata!
Qualche idea? Povate ad usare il purè di patate per prearare dei morbidissimi e deliziosamente leggeri gnocchi al cucchiaio: per 750 grammi di purè occorrono 1 uovo, 200 grammi di farina e 50 grammi di formaggio tipo fontina o casera tritato fine. Amalgamate tutto (tenendo la farina per ultima) e regolate di sale, pepe e noce moscata. Otterrete un composto morbido che verserete a cucchiaiate direttamente nell’acqua in ebollizione! Un sughino di pomodoro fresco e il piatto è pronto da portare in tavola!
Altre idee gustose possono essere il gateau di patate, le eleganti patate duchessa oppure uno sformato di patate eprovola. Vi basterà unire a 650 grammi di purè di patate, 1 uovo, 120 grammi di provola affumicata tagliata a piccoli cubetti, 3 cucchiai colmi di farina e versare il tutto in una teglia imburrata e spolverizzata di pangrattato. Completate con granella di nocciole e altro pangrattato, due cucchiai abbondanti di parmigiano e un filo d’olio. Coprite la teglia con alluminio e fate cuocere a 200°  Cper 15 minuti e sotto il grill per 5 minuti. E se volete un piatto per far felici i bambini, riciclate il purè per creare delle irresistibili crocchette di patate.

Con il Bimby

Se avete il Bimby preparare il purè sarà ancora più facile e il risultato è davvero ottimo: tagliate la patate con la mandolina o a fettine sottili e mettetele nel boccale dove prima avrete posizionato la farfalla. Versate il latte e il sale. Fate cuocere a 100° C per 25 minuti a vel. 1. Unite burro e parmigiano e frullate a vel. 4 per 30 secondi!

Senza latte

Gli intolleranti ai lattosio o anche i curiosi, potranno preparare un buon purè di patate sostituendo il latte vaccino con latte di soia o latte di riso oppure con brodo vegetale (da verdure chiare per non alterare il colore del puré).

Senza burro

E per un purè senza burro, l’idea può essere un cucchiaio di ricotta e un cucchiaio di panna vegetale oppure olio extravergine d’oliva per gli intolleranti o per chi ha scelto di seguire un’alimentazione vegana.

 

 

 

  • Resa: 4 Persone servite
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 1 kilogrammo patate a pasta bianca
  • 350 grammi latte fresco intero
  • 1 cucchiaio burro
  • sale, pepe e noce moscata
  • 30 grammi parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione

  1. Lavate le patate sotto acqua corrente spazzolandole bene e mettetele nel cestello della pentola a pressione. Aggiungete 1 dito di acqua, una presa di sale grosso e accendete la fiamma al massimo. Attendete il fischio, abbassate la fiamma al minimo e calcolate 7 minuti di cottura. Fate sfiatare il vapore, quindi aprite la pentola a pressione e lasciate intipidire appena.

    Se non avete la pentola a pressione fate bollire le patate fino a cottura ultimata.

  2. Sbucciate le patate ancora ben calde e passatele subito con lo schiacciapatate direttamente sopra una pentola.
    Aggiungete il latte caldo mescolando bene con una frusta a mano in modo da sciogliere gli eventuali grumi, salate, pepate e insaporite con la noce moscata. Accendete la fiamma e fate cuocere, sempre mescolando, per 5 minuti circa.
  3. Spegnete, aggiungete il burro e il parmigiano e mescolate energicamente.
    Servite ben caldo!


Vedi altri articoli su: Ho fame | Ricette Contorni | Ricette di Natale |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *