Pizza Rustica

Un pizza un po’ diversa dal solito, ottima per il picnic di Pasquetta ma anche in estate come antipasto o aperitivo

La pizza rustica è una preparazione tipica campana per le feste pasquali, in particolare per il picnic di pasquetta. Io la preparo anche come aperitivo o antipasto per una cena rustica tra amici tutto l’anno, specialmente in estate! A dir la verità non è una vera e propria pizza ma una torta salata con una base burrosa tipo pasta briseè e ripiena con uova, ricotta, mozzarella, parmigiano e salame piccante, un mix molto appetitoso.

La ricotta è un formaggio fresco dal sapore delicato che si sposa perfettamente con quello piccante del salame. Esistono diverse varianti della pizza rustica con basi diverse a seconda delle regioni in cui è preparata. Alcuni usano una pasta lievitata tipo focaccia come base, altri aggiungono altri tipi di formaggio. La ricetta che vi propongo è quella che noi in famiglia preferiamo, specialmente i miei figli ne sono golosi.

Ingredienti

  • 350 grammi farina 00
  • 1 cucchiaino sale
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 1 cucchiaino lievito per torte salate
  • 170 grammi burro freddo tagliato a dadini
  • 70 millilitri acqua fredda
  • 350 grammi ricotta vaccina
  • 3 uova
  • 70 grammi parmigiano grattugiato
  • 250 grammi mozzarella per la pizza
  • 100 grammi salame piccante tagliato a dadini
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Per la pasta. In una ciotola grande mescolare gli ingredienti secchi (farina, sale, zucchero e lievito). Aggiungere il burro e lavorare con una forchetta fino a ottenere un composto sabbioso. Aggiungere l’acqua, lavorare prima con un cucchiaio e poi con le mani infarinate e formare una palla. Avvolgere in una pellicola e lasciar riposare in frigo per circa 20 minuti.
  2. Nel frattempo preparare il ripieno. In una ciotola media stemperare la ricotta con una forchetta e poi aggiungere le uova. Sbattere con un cucchiaio ottenendo cosi un composto cremoso. Incorporare il parmigiano, la mozzarella e il formaggio piccante. Salare e pepare a piacere.
  3. Preriscaldare il forno a 180° C.
  4. Togliere la pasta dal frigo. Stendere 2/3 di pasta con un mattarello su una superficie infarinata con 2-3 mm di spessore. Trasferire la pasta in tortiera di ceramica di 25 cm di diametro, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, versare il ripieno, livellare. Stendere con un mattarello il resto della pasta (1/3). Tagliare con un coltello delle strisce di circa 6 mm di larghezza e disporle a grata sul ripieno.
  5. Infornare e cuocere per 40 minuti fino a doratura. Togliere dal forno e lasciar intiepidire su una grata per circa 20 minuti. Servire tiepida o a temperatura ambiente.


Ricetta detox: acqua aromatizzata con betulla
Ricette detox

Ricetta detox: acqua aromatizzata con betulla

Ratatouille di sedano rapa, patate e topinambur
Ricette Contorni

Ratatouille di sedano rapa, patate e topinambur

Carciofi fritti
Cosa Cucino Stasera

Carciofi fritti

Calamari con bietole e patate
Ricette Secondi Piatti

Calamari con bietole e patate

Ricetta light: burger di quinoa e verdure di stagione
Ricette Light

Burger di quinoa e verdure di stagione

Avocado toast con uova alla benedict
Cosa Cucino Stasera

Avocado toast con uova alla Benedict

Zuppa di ceci
Ricette Primi Piatti

Zuppa di ceci

Torta kiwi e cioccolato
Ricette Dolci e Dessert

Torta kiwi e cioccolato

Ricetta detox: estratto di sedano e mele
Ricette detox

Ricetta detox: estratto di sedano e mele

Un delizioso estratto per depurare e rivitalizzare il nostro corpo dopo tutti i peccati di gola che ci siamo concessi durante le feste.

Leggi di più