Pasta con porcini e salsiccia

La pasta porcini e salsiccia è un piatto tipicamente autunnale, ricco e gustoso, che può essere realizzato anche nella sua variante "rossa" al pomodoro.

02/11/2015

La pasta ai porcini e salsiccia è un primo piatto gustoso e facile da preparare. L’ideale riuscita del piatto prevede anche la realizzazione in casa della pasta fresca (per esempio le tagliatelle), ma in commercio si trovano marche di pasta confezionata di ottima qualità. Un primo piatto ottimo anche in rosso: aggiungete quattro pomodori pelati prima di irrorare la pasta di vino bianco e portate avanti la cottura finché il sugo non risulti concentrato al punto giusto.

Un consiglio: prestate particolare attenzione alla pulizia dei funghiNon passateli mai sotto l’acqua corrente, ma strofinateli con un panno umido, tagliando con un coltello la parte finale del gambo, più terrosa. Staccate il gambo dalla cappella delicatamente con un movimento rotatorio. Per evitare di trovare i vermi o altri piccoli parassiti, potete appoggiare i funghi capovolti su un giornale: i parassiti, che non amano l’odore della carta di giornale, si concentreranno verso l’alto. Tagliando la parte terminale del gambo eliminerete anche gli animaletti.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di pasta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 cipolla
  • 200 g di salsiccia
  • 250 g di funghi porcini freschi
  • 1 peperoncino
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe

Preparazione


Leggi anche: Pappardelle ai funghi porcini

1.       Pulite accuratamente i funghi porcini e tagliateli a dadini.

2.       Eliminate l’anima all’aglio e tritate finemente la cipolla. Fate riscaldare qualche cucchiaio d’olio in un tegame capiente e rosolatevi aglio e cipolla, unendo il peperoncino tagliato a pezzetti.

3.       Eliminate l’aglio e unite la salsiccia, privata della pelle e sbriciolata. Mescolate per far insaporire. Quando la salsiccia ha assunto un colore bruno, unite i funghi porcini, mescolate e fate cuocere per due minuti. Irrorate col vino bianco, aggiustate di sale e pepe e fate evaporare.

4.       Nel frattempo lessate le tagliatelle al dente, scolatele e versatele nel tegame, facendole insaporire per altri 2 minuti. Servite subito, cospargendo con abbondante parmigiano grattugiato.