Pasta choux con il bimby

Pasta choux con il bimby

Preparare un impasto perfetto per bignè con il Bimby sarà un gioco da ragazzi! Ecco la ricetta e qualche consiglio.

-
19/04/2017

Sommario

Preparare un impasto perfetto per bignè con il Bimby sarà un gioco da ragazzi! Ecco la ricetta e qualche consiglio.

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
circa 20 pezzi

Ingredienti Ricetta

  • Uova fresche circa 2 medie 110 grammi
  • Acqua 90 grammi
  • Burro 45 grammi
  • Farina 00 65 grammi
  • Pizzico di sale 1

La pasta per bignè, pasta choux, è una base di pasticceria che è necessario conoscere e con cui è importante avere dimestichezza per poter sfornare ottimi pasticcini (come per esempio i bignè ripieni di crema e cioccolato o gli eclair), dolci suntuosi ed eleganti come il croquembouche o sfizisissimi stuzzichini salati per aperitivi e brunch.

La ricetta per preparare i bignè non è di per sé difficile, ma richiede pazienza e cura: per questo avere un alleato in cucina come il Bimby è importantissimo e utilissimo!

Qualche consiglio prima di iniziare

• Usate farina con W basso, povera di glutine: in questo modo avrete bignè friabili (il glutine, infatti, dona elasticità all’impasto che renderebbe i nostri bignè gommosi);

• L’impasto è neutro, ma potete aggiungere una piccola quantità di zucchero (mezzo cucchiaino) che aiuterà ad avere bignè più dorati;

• È importante pesare le uova per non pregiudicare la riuscita dei bignè.


Leggi anche: Croquembouche

Preparazione

Mettete nel boccale acqua, sale e burro e cuocete per 8 minuti a 100° a vel. 2.

Unite la farina e lavorate per 30 secondi a vel. 4.
Lasciate raffreddare il composto nel boccale.

Azionate le lame a vel. 4 e unite le uova poco per volta in modo vengano assorbite pian piano e lavorate ancora per 1 minuti a vel 5.

Trasferite la pasta choux in un sac a poche e formate dei mucchietti grandi come una noce su una placca rivestita di carta da forno. Distanziateli bene perchè in cottura si gonfiano e crescono molto.

Infornate in forno statico, già caldo, a 220°, per 15 minuti.
Abbassate la temperatura a 190° e continuate la cottura per altri 8-10 minuti.
Per provare la cottura, apritene uno: l’interno deve essere vuoto e asciutto.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger