Pasta alla Norma

Pasta alla Norma

Famosissimo primo piatto della tradizione gastronomica siciliana: la pasta alla norma. Una ricetta che non può proprio mancare nel vostro archivio di cucina!

-
12/09/2013

Sommario

Famosissimo primo piatto della tradizione gastronomica siciliana: la pasta alla norma. Una ricetta che non può proprio mancare nel vostro archivio di cucina!

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Spaghetti 320 grammi
  • Melanzane lunghe 2
  • Aglio 1 spicchio
  • Ricotta salata 120 grammi
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Pomodori perini maturi 500 grammi
  • Basilico fresco qb
  • Sale e pepe qb

Scegliere con cura ingredienti di prima qualità: ecco il segreto per preparare una deliziosa pasta alla norma!

Se è vero che questa regola dovrebbe guidare tutte le ricette che ci accingiamo a preparare, è ancor più vera la sua validità nelle preparazoni che contano solo pochi ingredienti e semplici passaggi.

È proprio questo il caso della ricetta di cui parliamo oggi. La pasta alla norma, infatti, gustosissima proposta di primo piatto, fonda tutta la sua bontà su soli cinque ingredienti: melanzane , ricotta salata, pomodori, olio extravergine di oliva e basilico fresco.

Nata a Catania, in Sicilia, per omaggiare la Norma, opera del compositore autoctono Vincenzo Bellini, questo piatto racchiude in sè tutto il profumo e la tradizione di una terra calda e dalla ricca proposta gastronomica.

Le melanzane, fritte in olio caldissimo, fanno da sostanziosa corona ad una passata rustica di pomodoro e basilico freschissimi e trovano il loro matrimonio di sapore perfetto nell’abbinamento con la ricotta salata grattugiata e aggiunta a fine cottura direttamente sulla pasta fumante.

Le melanzane sono ancora di stagione: non fatevi scappare questa ricetta!

Consiglio: potete scegliere il formato di pasta che più vi aggrada, ma il consiglio è di optare o per gli spaghetti o per una pasta corta rigata tipo rigatone.

Preparazione

Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a rondelle abbastanza spesse.
Mettetele a strati in un colapasta cospargendole via via con sale grosso. Coprite con un peso e lasciatele spurgare per un paio d’ore.

Lavate i pomodori, incideteli sul fondo con una X e tuffateli in acqua bollente per 2 minuti, quindi pelateli e tagliateli a cubetti.
Fate scaldare un paio di cucchiai di olio in una padella insieme allo spicchi d’aglio, aggiungete i pomodori e fate cuocere per 10-15 minuti. Salate, pepate e aggiungete qualche fogia di basilico.

Sciacquate le melanzane e asciugatele bene su carta assorbente quindi friggetele in una padella con olio ben caldo.
Mettete le melanzane nella pentola del sugo di pomodoro fresco e mescolate con cura. Eliminate l’aglio.

Fate cuocere gli spaghetti al dente, versateli nella pentola con il condimento, completate con la ricotta grattugiata e servite decorando ogni piatto con una cimetta di basilico.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger