Pane fatto in casa con i semi di lino

Un pane fresco e profumato, di farine miste e arricchito dai semi di lino, alleati potenti per il nostro benessere e la salute del nostro organismo.

Sono ricchi di omega3, antiossidanti, minerali e vitamina B1; sono alleati del  benessere del cuore e delle forti  difese immunitarie: i semi di lino, con le loro innumerevoli proprietà benefiche sono senza dubbio da inserire nella nostra alimentazione!

Come poterne godere con gusto? I semi di lino si possono usare in tanti modi diversi in cucina e uno dei primi cibi che possiamo preparare che ci consente di iniziare a conoscerli ed apprezzarli in accompagamento a tutte le pietanze che ogni giorno cuciniamo è certamente il pane.

Preparare il pane fatto in casa è già di per sè una buonissima abitudine, ma arricchirlo con i semi di  lino è non solo salutare ma anche gustoso!

Come tutti i lievitati, la ricetta prevede diverse ore di riposo, ma il profumo del pane appena sfornato è sempre impagabile e dà una immediata soddisfazione! Gustatelo a colazione come base per spalmare marmellate e confetture, per uno snack insieme a formaggio fresco magro e julienne di verdure e certamente a pranzo e cena per accompagnare secondi piatti di carne, pesce o verdure!

 

  • Resa: 1 pagnotta
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 50 minuti

Ingredienti

  • 200 grammi farina Manitoba
  • 100 grammi farina di segale
  • 120 grammi farina integrale
  • 100 grammi semola rimacinata di grano duro,
  • 1 cucchiaio malto in polvere
  • 12 grammi sale
  • 12 grammi lievito di birra fresco
  • 6 cucchiai semi di lino
  • 360 grammi acqua tiepida

Preparazione

  1. Sciogliete il sale in 2 cucchiai di acqua tiepida e tenete da parte.
    Versate il lievito nella restante acqua a 35°C e fatelo sciogliere mescolando con una forchetta.

  2. Versate lìacqua con il lievito nell’impastatrice e aggiungete le farine e il malto. Iniziate ad impastare e dopo 5 minuti aggiungete un cucchiaio di olio e l’acqua con il sale. Impastate per 15 minuti, unite 5 cucchiai di semi di lino e terminate di impastare.
  3. Trasferite l’impasto in una ciotola, coprite con pellicola e fate riposare per 30 minuti.
  4. Rovesciate l’impasto sul piano da lavoro, lavoratelo ancora un poco a mano, formate una palla e rimettetela nella ciotola leggermente unta di olio. Coprite e fate lievitare a 25-30° C per 3-4 ore.
  5. Ribaltate l’impasto lievitato sul piano da lavoro infarinato, sgonfiatelo delicatamente e allungatelo in modo da poterlo piegare in 3 parti a portafoglio. Ripetete le pieghe una seconda volta, infarinate leggermente la superficie e coprite con un canovaccio pulito. Fate lievitare 1 ora.
  6. Sendete un foglio da carta da forno su una leccarda, riprendete l’impasto e mettetelo sulla leccarda, date la forma di una pagnottona, pennellate con un goccio di acqua (o di olio) la superficie e cospargete con il restante cucchiaio di semi di lino.
    Coprite di nuovo con il panno e fate lievitare ancora per 40-50 minuti prima di infornare.
  7. Accendete il forno e portatelo a 220°C.
    Fate cuocere il pane per 15 minuti, abbassate la temperatura a 200° e continuate la cottura per altri 40 minuti.
    Fate raffreddare il pane direttamente sulla griglia del forno spento con lo sportello socchiuso.


Vedi altri articoli su: Fatto In Casa | Ricette Piatti Unici |

Commenti

  • fiorella

    Fantastico il pane ai semi di lino….io ero abituata a comprare quello pronto in cassetta…ma non e’assolutamente paragonabile. ..e vuoi mettere la soddisfazione…

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *