Pane al Kamut®

Una ricetta facile e gustosa

09/04/2015

Sommario

Una ricetta facile e gustosa

Tempo di preparazione:
2 ore
Tempo di cottura:
1 ora 5 minuti
Quantità:
1 pagnotta

Ingredienti Ricetta

  • Farina manitoba 200 grammi
  • Farina di kamut 500 grammi
  • Acqua 380 grammi
  • Lievito di birra fresco 2 grammi
  • Sale 18 grammi
  • Olio extra vergine doliva 1 cucchiaio
  • Zucchero di canna 1 cucchiaino

Sfornare un pane profumato con una fragranza unica e un gusto rustico davvero speciale è ciò che mi piacerebbe portarvi a fare con questa ricetta: una pagnotta di farina di grano Khorasan, più comunemente identificata con il solo nome del marchio registrato KAMUT®.

Questo grano antico, povero in glutine ma ricco di proprietà benefiche, dona al pane un sapore particolare e delicato oltre ad un profumo sensazionale!

La ricetta che vi propongo non è di per sè difficile, ma richiede diverse ore di lievitazione: ma “chi va piano va sano e va lontano” e, in quanto a lievitati, qusto detto è più che mai vero! Non fatevi spaventare dalle ore di riposo: la ricetta si prepara infatti in due tempi (sera e mattina) e vi permette quindi di organizzarvi comodamente!

Pronti?

Preparazione

La sera prima preparate il preimpasto: intiepidite 150 grammi di acqua e fatevi sciogliere il lievito e il cucchiaino di zucchero. Mescolate bene e versatela in una ciotola. Aggiungete girando con una forchetta la farina manitoba, coprite con pellicola, bucherellatela con la fochetta, coprite con un canovaccio e fate riposare tutta la notte.

Il giorno dopo, dividete i restanti 230 grammi di acqua in due parti e in una fatevi sciogliere il sale.
unite l’acqua non salata al preimpasto e mescolate. Versate tutto nell’impastatrice e unitevi 400 grammi di farina di kamut impastando. Unite anche l’olio e, in ultimo, l’acqua salata.
Impastate bene per almeno 15-20 minuti.


Leggi anche: Kamut: la farina ricca di proprietà benefiche

Mettete l’impasto sul piano da lavoro infarinato, copritelo con una ciotola e fate riposare 30 minuti.
Riprendetelo, lavoratelo ancora a mano e ripiegatelo su se stesso diverse volte.
Mettetelo in una ciotola leggermente unta di olio con la chiusura verso l’alto, coprite con un canovaccio e fate lievitare per 5 ore.

Rigirate l’impasto su una leccarda rivestita di carta forno e cosparsa con un poco di farina di kamut.
Date la forma alla pagnotta e spolverate la superficie con altra farina di kamut.
Fate dei tagli profondi con un coltellino affilato e fate riposare ancora 30 minuti.

Accendete nel frattempo il forno a 250°.
Mettete sul fondo del forno una pentolina con dell’acqua in modo si formi del vapore e infornate la pagnotta per 15 minuti.

Togliete la pentolina, abbassate la temperatura del forno a 190° e continuate la cottura per altri 45-50 minuti.

Fate raffreddare il pane direttamente poggiato sulla griglia del forno spento con lo sportello aperto.