Danubio salato

Danubio salato

Un cuore filante e saporito racchiuso in tante morbide palline di pasta lievitata

-
09/04/2015

Sommario

Un cuore filante e saporito racchiuso in tante morbide palline di pasta lievitata

Tempo di preparazione:
45 minuti
Tempo di cottura:
40 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Farina manitoba 200 grammi
  • Farina 0 250 grammi
  • Semola rimacinata di grano duro 50 grammi
  • Uovo 1
  • Latte 210 grammi
  • Olio di oliva lleggero 60 grammi
  • Zucchero 30 grammi
  • Lievito di birra fresco 10 grammi
  • Bicchiere di latte per pennellare 1
  • Prosciutto crudo 120 grammi
  • Toma 100 grammi
  • Sale 10 grammi

Il danubio salato è un lievitato perfetto da presentare in una cena a buffet tra amici o in una festicciola per bambini: le tante palline ripiene di formaggio e prosciutto crudo, infatti, sono fatte apposta per essere staccate con le mani e gustate in pochi bocconi!

Questa ricetta è la rivisitazione salata dell’originale danubio dolce, dove il ripieno è a base di marmellata. L’impasto di base è simile a quello del pan brioche, ma un po’ alleggerito grazie alla presenza dell’olio in sostituzione del burro e di un solo uovo.

Per il ripieno potete sbizzarrirvi: dal classico prosciutto e provola, a verdure saltate in padella e formaggio morbido; da pomodori e mozzarella di bufala, a pesto e stracchino. Insomma date libero sfogo alla fantasia! La versione che vi presento oggi è farcita con prosciutto crudo dolce e toma.

Preparazione

Sciogliete il sale in due cucchiai di acqua tiepida e tenete da parte.
Sciogliete invece il lievito nel latte tiepido e tenete da parte.

Versate nell’impastatrice le farine, lo zucchero e iniziate ad impastare aggiungendo il latte a filo.
Lavorate bene per 5 minuti, unite l’uovo intero e fatelo amalgamare bene all’impasto.


Leggi anche: Porridge salato

Aggiungete allora l’olio a fino con il gancio in movimento e, in ultimo, l’acqua con il sale.
Impastate bene per 15 minuti, poi mettete l’impasto in una ciotola unta d’olio e fate lievitare per 3-4 ore coperto con un foglio di pellicola trasparente.

Nel frattempo tagliate la toma a dadini e il prosciutto crudo a listarelle.

Rovesciate l’impasto lievitato sul piano infarinato e stendetelo con il mattarello non troppo sottile.
Con un coppapasta ( o con un bicchiere) ritagliate tanti cerchi e farcite ognuno con un po’ di ripieno. Richiudete infine ogni cerchio a pallina.

Rivestite uno stampo per torte da 26-28 cm con carta forno imburrata e disponetevi le palline ripiene una accanto all’altra.
Coprite con pellicola e fate lievitare ancora 1 ora e mezza.

Accendete il forno a 180°.
Spennellate le palline lievitate delicatamente con il latte e infornate per 35-40 minuti.
Fate intiepidire, sformate e servite subito il danubio salato!

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger