Ostriche al gratin

Un antipasto lussuoso e pregiato perfetto per una cena romantica e per tutte le occasioni speciali: ostriche gratinate al verde.

Tra i molluschi, le ostriche sono sicuramente un cibo che incanta: pregiate e delicatissime, secondo gli intenditori, vengono apprezzate al meglio se consumate crude, solo condite con succo di limone e pepe macinato fresco. In questo modo il gusto verrà esaltato, non coperto da altri ingredienti e si darà rilevanza alla loro freschezza, mantenuta dal ghiaccio posto “a letto” su cui servirle. Se scegliete di servirle così, al naturale, prediligete la varietà Belon, una tra l più pregiate: sono tonde, hanno un gusto morbido e più delicato rispetto  quelle dalla forma allungata.

Vero è però che non tutti gradiscono gustare i molluschi crudi: la carne estremamente morbida che ha un intenso sapore di mare può non piacere, ma per non far perdere l’occasione di assaporare questo cibo prelibato, lo si può servire gratinato al forno. Ecco dunque la ricetta per le ostriche al gratin in verde con spinaci, mollica di pane e un goccio di vino bianco.

Ricette Alternative

Potete ralizzare una gratinatura aromatica tritando aglio, prezzemolo, timo, salvia, qualche cappero dissalto e un paio di filetto di alici sott’olio e aggiungendolo alla base di pane. Oppure ancora basarvi sul gratin usato per le cozze (pesto o aglio e burro alle erbe).

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 10 minuti

Ingredienti

  • 12 ostriche
  • 2 ciuffi di finocchio
  • 1 scalogno
  • 150 grammi spinaci
  • 50 grammi mollica di pane
  • vino bianco secco
  • sale e pepe
  • 1 cucchiaio burro
  • sale grosso

Preparazione

  1. Lavate le ostriche sfregando molto bene i gusci poi apritele: prendetele una ad una con un canovaccio tenendo la valva concava verso il basso.
  2. Infilate il coltello apposito con lama corta e piatta tra le due valve, inseritelo un poco e giratelo in modo da aprirle e separarle. Tenete la conchiglia inferiore dove è attaccato il mollusco ed eliminate quella superiore.
  3. Lavate i ciuffi di finocchio e tritateli fini insieme allo scalogno.
    Lavate gli spianci e tagliateli a striscioline sottili.
    Tagliate a dadini la mollica di pane.
    Accendete il forno a 220°C.
  4. Fate fondere il burro in una padella, unitevi il trito e fate rosolare qualche minuto. Unite gli spinaci, salate, pepate e fate cuocere 5 minuti. Aggiungete la mollica di pane e un cucchiaio di vino bianco, fate cuocere ancora pochi minuti e spegnete.
  5. Disponete le ostriche su una leccarda, copritele con un poco di gratinatura e infornate per alcuni minuti, fino ad ottenere una gratinatura croccante e dorata.
    Sfornate e portate subito in tavola su un vassoio con del sale grosso in modo che rimangano ferme.


Vedi altri articoli su: Ricette Antipasti | Ricette di San Valentino |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *