Torta tenerina

La torta Tenerina è un dolce dal cuore morbido e cremoso che si scioglie in bocca!!!!

Torta tenerina

La Torta Tenerina è una deliziosa torta al cioccolato originaria di Ferrara. La torta venne creata in onore della Regina Elena Petrovich del Montenegro (da qui anche il nome di Torta Montenegrina) sposa del re Vittorio Emanuele III, re d’Italia alla fine del Novecento. La Regina  era denominata la sposa dolce dal cuore tenero. Per questo motivo la torta realizzata in suo onore ha una consistenza molto morbida internamente, tanto da sciogliersi in bocca mentre esternamente ha una crosticina che sembra una meringa, dolce e squisita.

La torta è facile e veloce da realizzare e si prepara con ingredienti semplici: poca farina, tanto cioccolato, zucchero, uova e niente lievito. In questo modo rimane bassa, ha una consistenza esterna croccante e conserva un cuore umido, morbido e cremoso.

E’ ottima come cioccolatoso dessert di fine pasto, ma può anche essere gustata come prelibata e sostanziosa merenda molto amata sia dai grandi che dai bambini. E’ ideale anche come torta da buffet in occasioni di feste o compleanni e può essere servita con palline di gelato, di panna montata oppure semplicemente spolverizzata con zucchero a velo, cannella o ancora con cacao amaro in polvere.

E’ ottima da gustare ance il giorno dopo, infatti può anche essere realizzata molto in anticipo e si conserva perfettamente per 3 o 4 giorni sotto una campana di vetro.

Consiglio di utilizzare uno stampo per torta dal cerchio apribile in quanto, anche se va estratta dalla tortiera ormai raffreddata del tutto, c’è sempre il rischio che la sua squisita crosticina possa creparsi o peggio ancora rompersi. Infatti la consistenza della torta è molto morbida e non può essere neppure rovesciata in quanto rischieresti di perdere parte della crosticina croccant: quindi per evitare danni e compromettere il risultato, direi che la soluzione ottimale è proprio questo tipo di stampo.

Anche la cottura è molto importante: bisogna che il tempo di permanenza nel forno sia quello giusto altrimenti, se è insufficiente, si rischia che la torta rimanga troppo molle. Se viceversa è troppo prolungato, si rischia che la torta diventi troppo asciutta e compatta e perderebbe tutte le sue caratteristiche peculiari. Ti consiglio, quindi, dopo 25 minuti di cottura, di fare la prova dello stecchino in quanto la croccante crosticina dovrebbe già essersi formata. Inserisci lo stecchino in diverse zone della torte per verificare che l’esterno sia cotto a puntino e che l’interno sia umido e morbidoso: se lo stecchino esce  umido e la crosticina è friabile e croccante,  la torta è pronta. Se queste condizioni non si verificano,  prolunga la cottura ancora di qualche minuto.

  • Resa: 6 Persone servite
  • Preparazione: 50 minuti
  • Cottura: 30 minuti

Ingredienti

  • 200 gr. cioccolato fondente
  • 2 uova fresche
  • 100 gr. zucchero
  • 125 gr. burro
  • 2 cucchiai farina
  • 1 pizzico sale
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Spezza il cioccolato fondente e poi fallo fondere a bagnomaria in una casseruolina: deve diventare morbido, vellutato e liscio.
    Quindi unisci il burro tagliato a cubetti alla crema di fondente poco alla volta in modo da farlo ben incorporare al cioccolato.
    Una volta unito ed amalgamato il burro alla perfezione, togli la casseruolina dal fuoco e lascia intiepidire il composto.
  2. Intanto rompi le uova e separa i tuorli dagli albumi.
    Metti i tuorli in una terrina piuttosto ampia insieme allo zucchero e sbatti bene con una frusta elettrica finchè non otterrai un composto spumoso e chiaro.
  3. A questo punto unisci il composto di cioccolato e, sempre mescolando, aggiungi anche la farina setacciata. Continua a sbattere con la frusta elettrica fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e senza grumi. Se il composto dovesse presentarsi troppo denso, versaci un poco di latte fino a che diverrà bello cremoso.
  4. Monta gli albumi a neve insieme ad un pizzico di sale utilizzando sempre la frusta elettrica: deve risultare una crema bianca, densa e ben ferma.
    Fai incorporare la crema di albumi al composto di cioccolato mescolando delicatamente e con un movimento dal basso verso l’alto.
  5. Infine ungi con il burro una tortiera del diametro di 24 cm. e a cerchio apribile. Spolverizza con la farina e versaci all’interno l’impasto della torta.
    Metti nel forno già caldo a 180 gradi e lascia cuocere per 25/30 minuti.
  6. A cottura ultimata, spegni il forno e lasciaci all’interno la torta tenerina a raffreddare, tenendo socchiuso lo sportello del forno.
  7. Una volta che la torta si è ben raffreddata, trasferiscila su di un vassoio da portata e spolverizzala con lo zucchero a velo.


Vedi altri articoli su: Ricette di San Valentino | Ricette Dolci e Dessert | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *