Melanzane sott’olio

Preparare le melanzane sott'olio è semplice e regala soddisfazioni: si conservano per ogni occasione e sono ideali per aperitivi e antipasti gustosi

Fare conserve è il modo migliore per gustare durante l’arco dell’anno tutto il buono della frutta e della verdura di stagione. Aprire la dispensa e vedere in file ben ordinate barattoli ripieni di golosità e stuzzicherie sottovetro è un piacere da gustare con calma e serenità.

Confezionare in casa confetture di frutta, marmellate di agrumi, conserve sott’olio e sotto aceto, in una domenica insieme a tutta la famiglia, dà un senso di unione e di calore molto forte ed estremamente gratificante.

Se poi, mentre le si prepara, si pensa che tutte quelle leccornie saranno presto pronte per essere gustate… beh, davvero non ha prezzo!

Quale migliore conserva possiamo cimentarci a preparare se non le melanzane sott’olio? Ecco come rinchiudere in un “clack” tutto il loro gusto!

Ingredienti

  • 650 grammi melanzane lunghe
  • 200 grammi acqua
  • 200 grammi aceto di mele
  • 200 grammi vino bianco
  • 2 scalogno
  • pepe verde in grani
  • basilico
  • timo
  • peperoncini
  • olio extravergine di oliva
  • sale grosso
  • 1 limone

Preparazione

  1. Lavate le melanzane, spuntatele, asciugatele e tagliatele a rondelle spesse circa 7mm. Mettetle a strati in uno scolapasta con del sale grosso in modo che perdano l’amaro. Lasciatele spurgare per un paio d’ore poi risciacquatele, strizzatele molto bene e mettetele ad asciugare su carta scottex.
  2. Unite intanto in una pentola a bordi alti l’acqua, l’aceto, il vino, il succo del limone e una ventina di grani di pepe e portate a bollore.
    Tagliate due piccoli scalogni a fettine e tuffatele nel liquido facendoli bollire un paio di minuti.
  3. Aggiungete ora le fette di melanzana, a più riprese facendole cuocere ogni volta per 2 minut dal bollore.
    Scolate molto bene le melanzane e fatele ascigare e raffeddare su carta assorbente.
  4. Lavate e tamponate bene qualche rametto di timo e di basilico.
    Mettete le melanzane a strati in vasetti molto ben puliti ed asciutti alternandole agli aromi e al peperoncino lasciando 2 cm dal bordo.
    Ricoprite tutto con l’olio e lasciate riposare per una mezz’ora. Rabboccate, se ncessario, con altro olio in modo che tutto sia perfettamente ricoperto dal liquido e chiudete i vasetti con il coperchio.
  5. Sterilizzate i vasetti facendoli bollire per 30 minuti in una pentola a bordi alti colma di acqua in ebollizione. Fateli raffreddare nell’acqua poi fateli asciugare a testa in giù su un canovaccio.
    Conservate le melanzane sott’olio in luogo fresco, asciutto e lontano dalla luce per 1 mese prima di consumarle.
    Una volta aperte, conservate le melanzane in frigorifero per 12 giorni aggiungendo di volta in volta olio, se necessario.


Vedi altri articoli su: Ricette Antipasti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *