Lievito madre senza glutine

Lievito madre senza glutine

Ci vuole un po' di pazienza e tanta cura, ma anche gli intolleranti al glutine possono preparare da sè una pasta madre con i fiocchi!

-
20/10/2014

Sommario

Ci vuole un po' di pazienza e tanta cura, ma anche gli intolleranti al glutine possono preparare da sè una pasta madre con i fiocchi!

Quantità:
1 barattolo

Ingredienti Ricetta

  • Farina di mais 25 grammi
  • Farina di riso 25 grammi
  • Acqua 50 grammi
  • Miele 1 cucchiaino
  • Farina di mais e di riso per i rinfreschi qb

Preparare in casa la pasta madre non è impresa semplicissima, bisgona ammetterlo. Le difficoltà non sono legate a delle particolari complessità in fase di esecuzione, ma al fatto che questo lievito , essendo vivo, deve essere curato con molta attenzione e richiede pazienza e costanza.

Una volta preparato il lievito madre, infatti, questo per essere tenuto attivo deve essere rinfrescato una volta alla settimana e perciò è utile per coloro che vogliono produrre in casa pane e lievitati da forno molto frequentemente.

La ricetta classica prevede l’uso di farine ricche di glutine. Ma anche chi è intollerante può godere della soddisfazione di preparare da sè il lievito naturale ed utilizzarlo al meglio in cucina!

E’ importantissimo usare dei contenitori di vetro e non lasciare la pasta madre esposta al sole altrimenti si secca.

Il tempo di preparazione totale è di 6 giorni, ma ogni volta vi sarà richiesto un impegno di mezz’ora totale.

Preparazione

Fate intiepidire l’acqua e scioglietevi il miele .
Miscelate le due farine in una ciotola e aggiungetevi l’acqua girando bene.

Mettete l’impasto in una ciotola di vetro, coprite con un panno e fate riposare per 2 giorni a temperatura ambiente.

Riprendete l’impasto, eliminate la parte dura superficiale e effettuate il primo rinfresco impastando con il doppio della farina usata in principio e lo stesso peso in acqua. Coprite ancora con il panno e fate riposare ancora per 48 ore.

Fate ancora un altro rinfresco nello stesso modo e poi tenete la pasta madre in frigorifero in un barattolo di vetro a chiusura ermetica rinfrescandola una volta alla settimana.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger