Insalata russa

Un grande classico della nostra tradizione che non passerà mai di moda: l'insalata russa! È talmente buona che sembra quasi un peccato godersela solo nelle feste natalizie! Siete d'accordo?

Piatto tradizionale della cucina russa, l’insalata russa è ormai diventata un cavallo di battaglia intramontabile anche nella nostra storia culinaria. Piatto per eccellenza delle feste natalizie, l’insalata russa si presta benissimo anche a pranzi e cene estive e viene generalmente servita come antipasto. La sua preparazione è talmente semplice che ci si chiede come mai spesso, di preferenza, la si acquisti già pronta!

Provare per credere: il sapore di un’insalata russa preparata interamente in casa, a partire dalla maionese fresca, è così buono da non risultare mai stucchevole e a fatica la si catalogherà come un antipasto perché se ne mangerebbe fino a sazietà!!

Sebbene ne esistano diverse varianti ed interpretazioni, la ricetta originale è costituita da patate, piselli e carote cotte a vapore, impreziosite e rese gustosamente accattivanti dal condimento di maionese. Qui potete trovare la ricetta della maionese fatta in casa oppure, per chi soffre di intolleranze alimentari o desidera stare più leggero, la ricetta della maionese senza uova.

L’idea in più: potete presentare l’insalata russa in comode ed eleganti monoporzioni. Provate a inserirla in una fetta di speck, chiudetele a mo’ di involtino e adagiatele su un letto di radicchio lungo. In alternativa potete disporla su un piatto da portata e decorarla classicamente con code di gambero cotte a vapore e rondelle di uovo sodo.

La ricetta originale

La ricetta originale dell’insalata russa è così attuale che sembra strano pensare sia stata creata nella seconda metà del 1800. Esistono molte leggende circa la sua origine: secondo la più accreditata fu creata da Lucien Olivier, cuoco francese di origine belga di servizio nel prestigioso ristorante Hermitage di Mosca, vera e propria istituzione culinaria della capitale. La ricetta originale dell’insalata russa era molto diversa dalla versione preparata oggi e conteneva carne, salsiccia, tartufo e, secondo alcune fonti, gamberi di fiume. Oggi siamo soliti gustarne una versione molto più leggera ma esistono molte varianti. Vediamone alcune…

Insalata russa: le varianti

Insalata russa con tonno

La ricetta originale dell’insalata russa può essere arricchita semplicemente aggiungendo del tonno sgocciolato. La quantità di tonno varia in base ai gusti: fate comunque attenzione a non esagerare perché la consistenza tipica del tonno potrebbe rendere l’insalata un po’ “stopposa”.

Insalata russa con gamberetti

In alternativa al tonno potete aggiungere all’insalata russa dei gamberetti bolliti. Oppure, per un risultato ancora più sfizioso, potete aggiungere sia tonno sia gamberetti. Un’idea gustosa per un antipasto o per un contorno da leccarsi i baffi.

Insalata russa light (senza maionese)

Tra gli ingredienti dell’insalata russa, la maionese è senza dubbio quello più calorico. Per preparare una versione leggera della golosa salsa basta sostituire la maionese con dello yogurt greco colato, aggiungendo eventualmente del succo di limone.

Insalata russa vegana

Essere vegani non significa rinunciare al gusto. Preparare una deliziosa insalata russa in versione veg è possibile: basta sostituire la maionese tradizionale con una maionese vegana. Non sapete come prepararla? Ecco qua la ricetta.

 

 

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti

Ingredienti

  • 300 grammi maionese
  • 250 grammi carota
  • 500 grammi patate
  • 300 grammi piselli freschi
  • 4 cetriolini in agrodolce
  • 4 falde peperone in agrodolce
  • capperi dissalati
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Raschiate le carote e tagliatele a piccoli cubetti regolari. Pelate le patate e tagliate anche queste come le carote.
    Cuocete le due verdure a vapore separatamente. Lessate anche i piselli in acqua bollente salata. Dovranno essere cotte al dente. Calcolate circa 10 minuti per patate e 5 minuti per piselli e carote. Lasciatele raffreddare completamente.
  2. Sminuzzate cetriolini e falde di peperone e tritate grossolanamente i capperi. Riunite tutte le verdure insieme in una ciotola e conditele con la maionese. Regolate di sale e pepe e tenete in frigorifero per un paio d’ore prima di servire.


Vedi altri articoli su: Ricette Antipasti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *