Gnocchetti tirolesi (Spatzle)

Un'idea facile e veloce che proviene dalla Germania: gli Spatzle! Sono gustosissimi e, una volta che avrete provato a farli in casa, non comprerete più quelli confezionati.

Spatzle
Spatzle serviti direttamente dalla padella.

I gnocchetti tirolesi, gli Spatzle, sono un primo piatto molto ricco e sostanzioso tipico del Tirolo e della Germania.

Si tratta di gnocchetti preparati con un impasto molto morbido, semi liquido, a base di uova e farina che va fatto passare attraverso una speciale grattugia fori larghi, lo Spatzlehobel che permette di formarli direttamente sulla pentola con l’acqua in ebollizione.

La ricetta che propongo in questo articolo è quella base, ma ci sono diverse varianti sia nel condimento (panna e speck, panna e pancetta, sugo di pomodoro, in brodo sono le più famose) sia nell’impasto che può essere arricchito da spinaci lessati e frullati o ancora preparato con farine alternative, come il grano saraceno per esempio.

La ricetta è semplice e anche chi non ha in casa lo Spatzlehobel può cimentarsi nella preparazione di questi gnocchetti succulenti usando un comune schiacciapatate.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 5 minuti

Ingredienti

  • 3 uova fresche
  • 250 grammi farina di grano tenero
  • 125 grammi acqua
  • noce moscata
  • 70 grammi burro
  • 3 cucchiai parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • erba cipollina
  • sale

Preparazione

  1. Versate la farina in una ciotola, aggiungete un grosso pizzico di sale, una generosa presa di noce moscata grattugiata e le uova.
  2. Mescolate con una frusta a mano versando a filo l’acqua: otterrete un impasto piuttosto liquido.
    Fate riposare mentre preparate il condimento e portate a bollore una pentola colma di acqua salata.
  3. Tritate finemente un ciuffo di prezzemolo e qualche stelo di erba cipollina e teneteli da parte. Fate fondere il burro in una padella ampia e spegnete.
  4. Mettete lo Spätzlehobel (la grattugia per creare gli spatzle) sopra la pentola con l’acqua in ebollizione e versate nello spazio apposito un mestolo alla volta di impasto facendo scorrere avanti e indietro l’attrezzo (questo permetterà all’impasto di cadere nell’acqua facendo assumere agli spatzle la tipica forma “a goccia”). In alternativa usate uno schiacciapatate.
  5. Scolateli non appena vengono a galla con una schiumarola e versateli direttamente nella padella con il burro scuotendola in modo si condiscano in modo uniforme.
    Completate con il parmigiano e con le erbe tritate. Servite subito.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ricette Primi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *