Insalata di anguria, rucola e crescione

Di solito l'anguria è buona soltanto così com'è. Questa è una delle poche ricette che fa eccezione.

Insalata di anguria, rucola e crescione
Insalata di anguria, rucola e crescione.

Qualche anno fa in TV avevano diffuso la notizia che alcuni agronomi giapponesi avevano creato l’anguria cubica.

Per ottimizzare lo stoccaggio ed il trasporto, dicevano… In realtà, sospetto che fossero tutti maschietti e non avessero superato da molto l’età dei Lego. L’esperimento si dimostrò oltremodo anti-economico, quindi inutile.

Nemmeno a dirlo, alcuni maschi di mia conoscenza, tutti infervorati dalla novità agro-tecnologica, si erano fatti costruire una scatola trasparente e avevano tentato l’esperimento nell’orticello di casa. Naturalmente la scatola esplose alla prima spinta di pancia del “Cucurbita citrullus”: gli scienziati da giardino non si erano premuniti di vetri super-temperati e avevano fatto anche loro la figura dei citrulli.

L’anguria – tenuta amorevolmente sotto osservazione – crebbe succosa e tondeggiante per conto proprio, finendo sacrificata nel corso di una serata rovente, dopo aver rotolato a lungo in una tinozza d’acqua ghiacciata. Fosse stata cubica, l’avrebbe accolta un frigorifero, ma nessuno avrebbe potuto delimitarne il cuore con un morso esatto. Cubica, un’anguria sarebbe molto chic da servire, ma non potrebbe mai galleggiare ripiena di sorbetto alla vodka in una piscina. Cubica, infine, un’anguria proprio non può essere: anguria è femminile, quindi le curve le appartengono di diritto (come tante altre proprietà, ecco le 5 principali).

Brano tratto da In cucina con i tacchi a spillo, Guido Tommasi Editore

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti

Ingredienti

  • 800 grammi polpa di anguria
  • 1 mazzetto crescione d’acqua
  • 3 mazzetti rucola
  • 1 mazzetto basilico
  • 1 limone biologico
  • 2 cipollotti freschi
  • 150 grammi caprino fresco
  • sale
  • pepe bianco
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pulisci l’anguria dalla buccia e dai semi e taglia la polpa a cubetti regolari.
  2. Lava e centrifuga bene le foglie d’insalata.
  3. Pulisci “a vivo” il limone e taglialo a spicchi; trita il cipollotto.
  4. In una piccola ciotola, prepara una salsina con gli spicchi di limone, il cipollotto tritato, l’olio, sale e pepe, poi lascia in infusione per 10 minuti.
  5. Metti in un’insalatiera l’anguria a pezzetti, le foglie di crescione, di rucola e di basilico, condisci l’insalata con la salsa di limone.
  6. Cospargi l’insalata con bocconcini di formaggio di capra.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ho fame | Insalate Estive | Insalate Particolari | Ricette Estive |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *