Gelato alla vaniglia: fatto in casa e senza latte

Ecco una ricetta non solo per preparare il gelato alla vaniglia senza latte, ma anche facendolo a casa sia con l’aiuto prezioso della gelatiera sia grazie a qualche piccolo trucco che ci evita di usarla!

Gelato alla vaniglia fatto in casa senza latte
Gelato alla vaniglia fatto in casa senza latte.

Il caldo diventa sempre più intenso e aumenta la voglia di gustarsi un buon gelato, fresco e cremoso. Purtroppo se si è intolleranti al lattosio e si è golosi, questo momento di piacere può diventare un vero e proprio incubo.

Per fortuna però, stanno nascendo gelaterie che risolvono il problema, proponendo ricette semplici, naturali e realizzabili anche in casa! Passeggiare in città, nel caldo afoso tipico dell’estate, e restare improvvisamente incantati alla vista di gustose e variopinte vaschette, dai colori più svariati e dall’aspetto assai invitante.

Basterebbe un solo assaggio per regalarci un piccolo momento di piacere, una pausa in un oasi di freschezza dal gusto cremoso, dolce ed intenso: il gelato, una vera e propria esperienza multi-sensoriale!

Il gelato “artigianale” è caratterizzato dall’uso di materie prime fresche e l’ingrediente presente in maggiore quantità è il latte (almeno il 60%), seguito dagli zuccheri (14~24%) e dalla panna (5~20%). Deve, infatti, la sua cremosità unica e la speciale consistenza alla presenza del lattosio che assorbe l’acqua libera.

Davanti alla necessità di dover rinunciare all’utilizzo del latte per venire incontro all’esigenza di vegani e intolleranti, i gelatai con maggiore ingegno e creatività, hanno trasformato un problema in opportunità, inaugurando le prime gelaterie artigianali che offrono prodotti biologici e senza lattosio.

Noi oggi vi proponiamo una ricetta non solo per preparare il gelato alla vaniglia senza latte, ma anche facendolo a casa sia con l’aiuto prezioso della gelatiera sia grazie a qualche piccolo trucco che ci evita di usarla!

Al procedimento suggerito si può aggiungere anche la frutta, tagliata a piccoli pezzetti e frullata inizialmente da sola con il latte di soia (neutro) e se si vuole eliminando la panna.

  • Preparazione: 5 minuti

Ingredienti

  • 200 ml latte di soia al gusto vaniglia
  • 200 grammi panna vegetale
  • 75 grammi zucchero di canna
  • 50 grammi amido di riso

Preparazione

  1. Versare nel mixer tutti gli ingredienti, e frullateli per circa 5 minuti.
  2. Versare il tutto nella gelatiera e fate partire il programma per mantecare il composto.
  3. Porre il secchiello della gelatiera in freezer per circa 30 minuti, mescolando un paio di volte per far freddare in maniera omogenea il gelato.
  4. Se non si ha a disposizione la gelatiera, dopo aver frullato gli ingredienti, porre il composto in una ciotola e trasferire il tutto in freezer, avendo cura di mescolare periodicamente per fare in modo che il composto possa freddarsi in maniera omogenea.
  5. Una volta pronto il gelato, guarnirlo con mandorle a lamelle, o in alternativa frutta secca, nocciole o pistacchi e servitelo in piccole coppette monoporzione.


Vedi altri articoli su: Gelato Fatto in Casa | Ricette Dolci e Dessert | Ricette Estive | Ricette vegane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *