Corzetti tradizionali liguri

I corzetti sono dischi pasta fresca all'uovo, tipici della Liguria. Si comprano già fatti, ma vuoi mettere il divertimento di stamparli a mano con le tue iniziali?

preparazione corzetti pasta fresca fatta in casa tipica della Liguria
La preparazione dei corzetti, pasta fresca all'uovo fatta in casa tipica della Liguria.

La prima volta che ho assaggiato i corzetti ho deciso che volevo imparare a farli, ma per farli mi serviva lo stampino, l’ennesimo che sarebbe entrato nella mia cucina.

In effetti, i corzetti sono soltanto dischi di pasta fresca all’uovo, non hanno nulla di particolarmente straordinario se non l’eccentrica ed altamente estetica caratteristica d’avere entrambe le superfici stampigliate a rilievo. Su un lato si trova un fregio di fantasia ma sull’altro – un tempo – si usava imprimere il monogramma di famiglia. Ora, se ne vuoi uno anche tu  – e se durante una puntata in Liguria, tra Genova e La Spezia per comprare focaccia o per fare il bagno d’estate, trovi l’artigiano che te lo incide – puoi far scrivere il tuo nome, oppure accontentarti di uno stampino già pronto, cercandolo in un negozio di casalinghi ben fornito.

Lo stampino per i corzetti
Lo stampino che serve a fare i corzetti, la pasta fresca all'uovo fatta in casa, tipica della Liguria.
  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 5 minuti

Ingredienti

  • 5 tuorli uova fresche
  • 600 grammi farina 0
  • 1 bicchiere vino bianco tiepido
  • 100 g burro
  • 1 mazzetto maggiorana
  • 80 g pinoli tostati

Preparazione

  1. Fai una fontana con la farina, al centro metti i tuorli, il vino e lavora fino ad ottenere una pasta consistente ed omogenea.
  2. Fai una palla, coprila con la pellicola e mettila a riposare al fresco per 30 minuti.
  3. Tira la pasta sottile con il matterello o con la macchina e ricava dei dischi dalla sfoglia, usando il bordo sagomato dello stampo.
  4. Quando li hai tagliati tutti, pressali uno per volta tra le due facce intagliate e mettili ad asciugare all’aria. Un poco di farina bianca o di semola facilita il distacco della pasta dagli stampi ed evita che i corzetti freschi tendano ad ammassarsi.
  5. Fai cuocere i corzetti in acqua salata, togliendoli con una schiumarola man mano che vengono a galla.
    Condiscili in una zuppiera a strati con burro fuso, insaporito con maggiorana tritata e pinoli tostati. Spolvera con Grana Padano grattugiato.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ho fame | Ricette Primi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *