Pranzo all'università, 5 ricette per un pranzo al sacco
Consigli di cucina

Pranzo all’università, 5 ricette per un pranzo al sacco

Per il pranzo all’università è possibile preparare a casa un gustoso e sano pranzo al sacco. Ecco 5 ricette da realizzare facilmente.

Il pranzo all’università spesso costringe gli studenti fuorisede e gli studenti pendolari a comprare cibo il loco in quanto non hanno possono tornare a casa. Questo pasto fuori casa però non deve per forza essere costoso e poco sano. È possibile anche preparare un pranzo al sacco da portare all’università, l’importante è conoscere quali ricette seguire evitando in tal modo di mangiare sempre panini.

Pranzo all’università: cosa mangiare

Il pranzo all’università rappresenta sicuramente un problema per molti studenti fuorisede e per molti studenti pendolari. Spesso chi studia all’università non ha la possibilità di rientrare a casa per pranzare e di conseguenza devono mangiare qualcosa vicino al luogo di studio. Proprio per questo motivo spesso i ragazzi e le ragazze decidono di andare in bar, pizzerie, mense e tavole calde per mangiare.

Concedersi un pezzo di pizza, un kebab, un sandwich o un panino ogni tanto è certamente una buona idea. Chi pranza fuori casa solo di rado infatti può decidere di optare per questi alimenti senza problemi. Le cose cambiano per chi pranza fuori casa ogni giorno. In questo caso infatti acquistare e consumare questi alimenti diventa dispendioso economicamente e fa anche ingrassare.

Proprio per questo motivo è bene imparare a portarsi il pranzo da casa per fare un pasto sano e completo spendendo poco. Quando le lezioni costringono a passare l’intera giornata all’università, è bene quindi seguire alcune ricette semplici e gustose per avere un pasto perfetto.

Perché portarsi da casa il pranzo all’università

Decidere di portare da casa il pranzo quando si va all’università o anche quando si va a lavoro è un’ottima idea per tanti motivi. Il pranzo al sacco o lunch box da preparare a casa e portare sul luogo di studio o di lavoro ha infatti tanti benefici.

Quando si studia in università o quando si lavora in ufficio o in fabbrica, spesso succede di dover pranzare fuori casa. In questi casi capita quindi di doversi recare in mensa o in un bar per prendere il cibo da gustare. Il pranzo di conseguenza diventa una cosa costosa, ma in realtà è possibile risparmiare anche se non si può rientrare a casa per il pasto.

I vantaggi di portarsi il pranzo da casa sono però più di uno. Mangiare al bar, in mensa o in una tavola calda ogni giorno è dispendioso dal punto di vista economico. Inoltre mangiando in questi luoghi è difficile mantenere la linea perché i cibi proposti sono spesso molto conditi e pesanti. Di conseguenza, oltre al portafoglio anche la dieta e lo stomaco hanno dei benefici consumando pasti fatti in casa.

Pranzo all’università: 5 ricette per un pranzo al sacco

Quando si pensa al pranzo all’università, di solito si immaginano studenti che addentano un trancio di pizza o un panino. In realtà questo non è del tutto vero, infatti è possibile anche preparare un pranzo al sacco gustoso e salutare.

Per darvi una mano a mangiare in maniera corretta senza rinunciare al gusto e alla praticità, abbiamo deciso di consigliarvi 5 ricette. Queste sono pratiche e veloci, ideali anche per coloro che non sono poi così abili ai fornelli.

Pasta fredda semplice

La pasta fredda è sicuramente uno dei pranzi al sacco più apprezzati e semplici da realizzare. Questo piatto è in grado di regalare grandi soddisfazioni al palato ed è possibile personalizzarlo come si desidera.

Dopo aver cotto una porzione di pasta corta come penne, fusilli, sedanini o farfalle, la si può condire aggiungendo ingredienti a piacere. Si comprende quindi che la pasta fredda si presta bene ad essere consumata anche spesso perché ogni volta si possono aggiungere ingredienti diversi.

La ricetta che vogliamo proporvi è una pasta fredda semplice e gustosa che si può preparare anche quando non si hanno grandi doti in cucina.

Ingredienti

  • 80 grammi di pasta corta a piacere
  • 7 pomodorini ciliegino o pachino
  • 1 scatoletta di tonno
  • Olive nere denocciolate
  • Sale
  • Olio
  • Basilico

Preparazione

Fate bollire l’acqua salata e poi cuocete la pasta corta che avete scelto.

Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti. Tagliate anche le olive a rondelle e aggiungete i due ingredienti in un contenitore insieme al tonno sgocciolato.

Aggiungete anche il basilico e mescolate bene.

Scolate la pasta al dente e raffreddatela sotto l’acqua fredda.

Versate la pasta nel contenitore con il condimento e mescolate bene aggiungendo anche sale e olio.

Insalata d’orzo con verdurine

L’insalata d’orzo con verdurine è un piatto unico davvero veloce da preparare. Si tratta di una preparazione ideale per il pranzo fuori casa.

Ingredienti

  • 80 g di orzo perlato
  • 1 barattolino di mix di verdure per insalate di riso al naturale
  • 6 pomodorini ciliegini
  • Basilico
  • Sale
  • Olio
  • Pepe
  • Aceto

Preparazione

Cuocete l’orzo perlato in acqua bollente salata cuocendo per i minuti indicati sulla confezione del prodotto. Quando l’orzo è cotto, scolatelo e fatelo raffreddare passandolo sotto l’acqua fredda.

Mettete l’orzo ormai freddo in un recipiente ed aggiungete le verdure al naturale, i pomodorini tagliati a pezzetti e il basilico.

Condite il tutto con olio, sale, pepe e un po’ di aceto. Mescolate poi e lasciate insaporire per qualche ora nel frigorifero prima di gustarlo.

Insalata di patate con salmone affumicato

L’insalata di patate e salmone affumicato è un ottimo piatto per chi desidera preparare una pranzo da gustare fuori casa. Oltre ad essere un eccellente pranzo per l’università, questo è anche perfetto da portare in spiaggia o in un pic-nic.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 120 g di salmone affumicato
  • Olive nere denocciolate
  • Basilico
  • 7 pomodorini
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
  • Succo di limone

Preparazione

Lavate le patate sotto l’acqua corrente per eliminare i residui di terra. Lessatele quindi con ancora la buccia e dopo averle cotte scolatele e lasciatele raffreddare prima di pelarle.

Quando le patate sono fredde, tagliatele a cubetti e poi mettetele in un contenitore.

Aggiungete alle patate il salmone tagliato a striscioline e poi aggiungete il succo di limone.

Condite con basilico, olio, sale, pepe e aggiungete anche le olive nere.

Frittata di verdure

La frittata di verdure è ricca di sapore ed è anche molto facile da realizzare.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • 2 cucchiai di latte
  • Un quarto di peperone rosso
  • 4 cime di cavolfiore
  • 5 funghi champignon
  • Sale
  • Olio

Preparazione

Ungete con un po’ di olio una pirofila adatta alla cottura al forno.

Rompete le uova direttamente nella pirofila e aggiungete latte, parmigiano e un pizzico di sale. Mescolate il tutto con una forchetta e poi aggiungete le verdure tagliate a tocchetti.

Informate il composto a 190° per circa 15-20 minuti.

Una volta cotta, lasciate intiepidire prima di conservarla in frigo.

Insalata di pollo con verdure

L’insalata di pollo con verdure è un piatto fresco e ricco di gusto, ideale per un pranzo all’università o in ufficio.

Ingredienti

  • 400 grammi di petto di pollo
  • Insalata mista
  • Olive verdi
  • Olive nere
  • Verdure sott’aceto
  • Sale
  • Pepe
  • Olio
  • 10 pomodorini
  • Succo di limone

Preparazione

Cuocete il petto di pollo in una padellina antiaderente. Una volta cotto, fatelo raffreddare bene e sfilacciatelo con le dita. Aggiungete il pollo in un recipiente capiente e conditelo con sale e pepe.

Aggiungete anche il succo di limone e mescolate per far insaporire. Dopo qualche minuto aggiungete anche l’insalata mista, le olive, le verdure sott’aceto e i pomodorini tagliati a metà.

Mescolate il tutto insieme e aggiustate di gusto.



Come cucinare la quinoa
Consigli di cucina

Come cucinare la quinoa: come si usa, bianca e nera

Dove si usa la salsa Worcester e come farla
Consigli di cucina

Dove si usa la salsa Worcester e come farla

Cottura sottovuoto: tabella e ricette per cucinare
Consigli di cucina

Cottura sottovuoto: tabella e ricette per cucinare

Come fare la panna montata
Consigli di cucina

Come fare la panna montata: ricette per farla in casa

sostituire uova dolci
Consigli di cucina

Come sostituire le uova nei dolci

Porridge salato a colazione
Consigli di cucina

Porridge salato a colazione: ricette

Dragoncello, ricette
Consigli di cucina

Dragoncello, ricette di cucina

Menù festa di compleanno bambini
Consigli di cucina

Menù festa di compleanno bambini: buffet, stuzzichini e dolci