Come fare la pizza senza lievito
Consigli di cucina

Come fare la pizza senza lievito

La preparazione della pizza richiede di solito l’uso del lievito di birra e tempi di attesa per la lievitazione. Ma non sempre è così: ecco le alternative.

Per la gioia di tutti gli intolleranti al lievito di birra, ma non solo, oggi si parlerà di pizza senza lievito. Perché mangiare una pizza preparata da noi ci dà sempre una certa soddisfazione, ma è anche vero che la sua preparazione richiede tempi di attesa per la lievitazione piuttosto lunghi. Da un minimo di due fino ad arrivare a 12, 24, 48 o addirittura 72 ore. Tutto dipende dalla quantità di lievito di birra ma anche dal tipo di farine utilizzate.

Che fare, quindi, nel caso venissimo assaliti da un’improvvisa voglia di pizza e non fossimo disposti ad attendere tanto? O nel caso in cui dovessimo accorgerci che in casa non c’è più lievito di birra? La soluzione ai nostri problemi si chiama pizza senza lievito. Ed ecco come prepararla.

La pizza senza lievito: versione base

Per preparare la pizza senza lievito avrete bisogno di una ciotola, un cucchiaio, farina, acqua, zucchero, sale, olio e lievito istantaneo. In alternativa potete anche utilizzare il bicarbonato. Si, avete capito bene, nell’impasto deve comunque essere presente un qualche tipo di lievito. Ciò che manca è il lievito di birra, con le sue lunghe lievitazioni. Dopotutto, una bustina di lievito istantaneo o, male che vada, la scatola del bicarbonato da qualche parte, a casa, sono sempre presenti!

Ed ecco le dosi per 1 pizza: 250 g di farina 00, 150 g di acqua, 1cucchiaino di zucchero, 1/2 cucchiaino di sale, 1cucchiaino e 1/2 di lievito istantaneo o di bicarbonato, 1 cucchiaio di olio evo. La preparazione è semplicissima, neppure dovrete faticare ad impastare. Basterà mescolare con il cucchiaio i vari ingredienti e lavorare a mano l’impasto per qualche minuto, in modo da formare un panetto. Nessun tempo di attesa per la lievitazione ma subito via a stendere l’impasto. Condimento a piacere e poi in forno a 220 gradi per 15/20 minuti. Facile, no?

Le varianti: con ricotta o yogurt greco

Quello descritto sopra non è però l’unico modo in cui si può preparare una pizza senza lievito di birra. In molte ricette viene, infatti, preparato un impasto contenente anche ricotta o yogurt greco. Se gli ingredienti cambiano, il procedimento resta, però, il medesimo, quindi ciotola, cucchiaio, una velocissima impastata a mano e nessuna attesa per la lievitazione. Mentre per quanto riguarda le dosi, basterà sostituire l’acqua con una quantità di yogurt o ricotta pari al peso della farina.

Per i più impazienti: piadipizza e pizza di sfoglia

Infine un consiglio per tutti quelli che vogliono prepararsi una pizza in pochi minutiUnico requisito necessario, avere una piadina in dispensa o una pasta sfoglia in frigorifero. Nel primo caso la piadina, magari condita con le classiche salsa di pomodoro e mozzarella, viene cotta in padella antiaderente. Fuoco basso, coperchio e un’attesa di qualche minuto in modo che gli ingredienti si amalgamino tra di loro. E la piadipizza è pronta!

Anche nel caso utilizziate la pasta sfoglia il procedimento è semplice e veloce. E’ importante ricordare di bucherellare la sfoglia, mentre per la farcitura tutto dipenderà dai vostri gusti. Poi in forno a 180 gradi per circa 20/25 minuti, ma condite la vostra pizza di sfoglia con la mozzarella solo negli ultimi 10 minuti.



Come cucinare la quinoa
Consigli di cucina

Come cucinare la quinoa: come si usa, bianca e nera

Pranzo all'università, 5 ricette per un pranzo al sacco
Consigli di cucina

Pranzo all’università, 5 ricette per un pranzo al sacco

Dove si usa la salsa Worcester e come farla
Consigli di cucina

Dove si usa la salsa Worcester e come farla

Cottura sottovuoto: tabella e ricette per cucinare
Consigli di cucina

Cottura sottovuoto: tabella e ricette per cucinare

Come fare la panna montata
Consigli di cucina

Come fare la panna montata: ricette per farla in casa

sostituire uova dolci
Consigli di cucina

Come sostituire le uova nei dolci

Porridge salato a colazione
Consigli di cucina

Porridge salato a colazione: ricette

Dragoncello, ricette
Consigli di cucina

Dragoncello, ricette di cucina