Cocktail Americano

Cocktail Americano

Ecco la ricetta per preparare nelle mura domestiche uno dei più famosi cocktail da aperitivo: l'Americano.

-
22/10/2016

Sommario

Ecco la ricetta per preparare nelle mura domestiche uno dei più famosi cocktail da aperitivo: l'Americano.

Tempo di preparazione:
2 minuti
Quantità:
1 bicchiere

Ingredienti Ricetta

  • Bitter campari 3 centilitri
  • Vermouth rosso 3 centilitri
  • Seltz qb q.b.
  • Scorza di limone 1
  • Fetta di arancia 1
  • Cubetti di ghiaccio qb

Chi è di Milano lo sa bene: l’aperitivo qui è un must! La zona dei navigli è ricchissima di locali e bar che, all’imbrunire, aprono le porte a chi, modaiolo o meno, vuole concedersi un buon aperitivo!

I barman si rimboccano le maniche e iniziano a preparare cocktail su cocktail!

Tra questi, uno dei più famosi e richiesti è senza dubbio l’Americano: acceso nel gusto e nel colore, questo cocktail, a dispetto del suo nome, è italianissimo.

Le materie prime, infatti, Bitter Campari e Vermouth rosso sono rispettivamente di Milano e di Torino. Una spruzzata di Seltz completa il bicchiere e, a dare il tocco finale, basta una scorzetta di limone e una fettina di arancia.

Lo sapevi che…

Sapevi che l’Americano è considerato il padre del Negroni? Entrambi i cocktail infatti hanno come base i medesimi ingredienti (bitter campari e vermouth rosso), ma nel Negroni il seltz è sostituito con il gin.

La storia/leggenda narra infatti che il Negroni fu ideato a Firenze negli anni ’20 da Camillo Negroni che, un giorno, stanco del “solito americano” chiese al barman di una spruzzata di gin al posto del seltz.

Preparazione

Raffreddate il bicchiere in cui servirete il cocktail tenendolo qualche ora in freezer.

Riempitelo quindi di ghiaccio e versateci il Vermouth rosso e il Bitter Campari. Aggiungete una spruzzata di soda e miscelate con la cannuccia.

Ultimate con una scorzetta di limone e decorate il bicchiere con una fettina di arancia.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger