Panini al latte con il Bimby

Panini al latte con il Bimby

I panini al latte sono dei morbidi lievitati dal sapore neutro che ben si prestano, dopo averli tagliati, a esser farciti sia con il dolce sia con il salato.

-
20/10/2016

Sommario

I panini al latte sono dei morbidi lievitati dal sapore neutro che ben si prestano, dopo averli tagliati, a esser farciti sia con il dolce sia con il salato.

Tempo di preparazione:
5 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
25 panini

Ingredienti Ricetta

  • Latte intero 320 grammi
  • Lievito di birra fresco 5 grammi
  • Malto 1 cucchiaino
  • Farina manitoba 500 grammi
  • Zucchero 15 grammi
  • Olio extra vergine doliva 20 grammi
  • Sale 10 grammi

I panini al latte sono morbidi e dal sapore neutro e ben si prestano, dopo averli tagliati, a esser farciti sia con il dolce (marmellata, creme al cioccolato o burro di arachidi) che con il salato (quindi potremo utilizzare formaggio spalmabile e salumi o mozzarella e maionese). Potrete sbizzarrire la vostra fantasia e allestire un fantastico tavolo imbandito per il vostro buffet, magari in occasione di una festa di compleanno o per una serata tra amici.

Potete scegliere la dimensione dei panini in base all’uso che ne farete: se volete mangiarli per cena vi conviene fare dei panini medio-grandi. Se invece volete farcirli con creme dolci, magari per una festa di compleanno per bambini, è consigliabile realizzarli di piccole dimensioni. Preparati il giorno prima sono comodi anche per gite o scampagnate e si mantengono morbidi conservando intatta la loro fragranza. Ricordate che i tempi di lievitazione sono piuttosto lunghi, ma il risultato finale sarà un successo!

Per gli intolleranti al lattosio si può usare il latte apposito più digeribile, per chi lo tollera, con lo 0,01% di lattosio presente (per gli intolleranti da non perdere questi 10 prodotti lattosio free!).


Leggi anche: Menù festa di compleanno bambini: buffet, stuzzichini e dolci

Consigli

Il segreto di tanta morbidezza e leggerezza, con soli 5 grammi di lievito, è nei tempi di lievitazione che vanno rispettati tassativamente; inoltre si può mettere nel forno una ciotola con acqua così l’ambiente resta umido e i panini saranno più fragranti.

Un altro piccolo segreto è di spennellare leggermente i panini con in po’ di latte prima di infornarli. Gli ingredienti che consigliamo possono anche subire delle piccole variazioni: ad esempio il malto si può cambiare con un cucchiaino di miele, mentre la farina Manitoba con quella 0. Se volete fare la versione salata e volete renderli ancor più coreografici, prima di infornarli potete aggiungere sulla superficie semi di sesamo o di papavero.

Vediamo allora insieme come fare i panini al latte.

Preparazione

Versare nel boccale 200 grammi di latte intero, il lievito di birra, il cucchiaino di malto e scaldare 2 Min. / 37° / Vel. 1.

Aggiungere 250 grammi di farina Manitoba e impastare 3 Min. / Vel. Spiga.

Togliere l’impasto dal boccale, metterlo in una ciotola, coprire e lasciare lievitare in luogo fresco e asciutto per circa un’ora e mezza.

Rimettere l’impasto nel boccale, aggiungere il latte rimasto, lo zucchero, 200 grammi di farina Manitoba e impastare 3 Min. / Vel. Spiga.

Aggiungere l’olio, il sale e impastare 3 Min. / Vel. Spiga.

Unire gli ultimi 50 grammi di farina e impastare ancora 2 Min. / Vel. Spiga.

Togliere l’impasto dal boccale, metterlo in una ciotola e lasciare lievitare coperto per 3 ore.

Riprendere l’impasto e dividerlo in pezzetti da 30 grammi ciascuno. Formare delle palline facendo attenzione che non ci siano pieghe aperte nell’impasto.

Mettere su una teglia coperta con carta da forno, coprire con la pellicola e far lievitare nel forno spento per 1 ora.

Trascorso questo tempo, togliere la teglia dal forno e preriscaldarlo a 180°.

Togliere la pellicola, mettere la teglia con i panini in forno e cuocere 15 minuti a 180°.

Giovanna Maggiori
  • Scrittore e Blogger