Cavolfiore in agrodolce

Tutto il buono dell'inverno conservato sotto vetro: ecco la ricetta per preparare dei saporiti cavolfiori in agrodolce!

Mettere “l’orto in barattolo”, come si suol dire, è uno dei modi migliori per poter godere tutto l’anno del piacere di mangiare verdure sane e naturali come nel vivo della loro naturale stagione!

La preparazione delle conserve fatte in casa non è per nulla difficile e tutti ci si possono avvicinare sena timore! La sola accortezza che bisogna avere ad ogni costo è l’intransigenza nella scelta delle materie prime, che devono essere di ottime qualità! Solo in questo modo vi assicurerete conserve gustose e saporite.

Importantissimo, infine, è il rispetto delle norme igieniche e degli accorgimenti utili alla sterilizzazione dei barattoli utilizzati: solo così, infatti, potrete essere sicuri e sereni nel conservare e consumare i vostri ghiotti vasetti.

Oggi vediamo insieme come preparare una conserva invernale facile e buonissima: i cavolfiori in agrodolce. Vi sarà utilissima quando, durante il resto dell’anno, dovrete portare in tavola bolliti di carne o pesci al vapore.

E se sei alla ricerca di altre idee su come conservare tutto l’anno il gusto e il sapore delle tue verdure preferite consulta le nostre ricette per preparare melanzane e pomodori verdi sott’olio, peperoni in agrodolce o dei golosissimi peperoncini ripieni!

  • Resa: 2 vasi da 700 gr
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti

Ingredienti

  • 1 cavolfiore intero grande
  • 1 carota
  • 1 cipolla bianca
  • 800 grammi acqua
  • 200 grammi aceto di vino bianco
  • 40 grammi zucchero semolato
  • 20 grammi sale fino
  • 10 grani di pepe nero
  • 10 grani di coriandolo
  • 2 foglie d’alloro
  • olio extra vergine d’oliva

Preparazione

  1. Sterilizzate i barattoli ben lavati facendoli bollire per 10 minuti in acqua bollente, oppure passandoli al microonde alla massima potenza per 5 minuti. Metteteli ad asciugare a testa in giù su un canovaccio pulito.
  2. Lavate e pulite le verdure: tagliate a rondelle la carota, affettate la cipolla e dividete il cavolfiore in cimette.
  3. Preparate la salamoia: versate in una pentola l’acqua, l’aceto, il sale e lo zucchero e portate al bollore. Fate bollire 1 minuto, quindi spegnete e fate intiepidire.
  4. Dividete le verdure precedentemente preparate nei due barattoli. Aggiungete in ognuno 5 grani di pepe, 5 di coriandolo e 1 foglia di alloro.
  5. Coprite le verdure con la salamoia tiepida e aggiungete mezzo cucchiaino di olio in ogni barattolo. Chiudete bene e mettete i vasetti in una pentola a bordi alti.
  6. Copriteli completamente con acqua calda e portate a bollore su fiamma viva. Abbassate il fuoco e fate cuocere per 25-30 minuti. Spegnete.
  7. Fate raffreddare i barattoli nella pentola stessa in modo si crei il sottovuoto, scolateli, asciugateli e conservateli in dispensa per almeno 1 mese prima di consumare.


Vedi altri articoli su: Fatto In Casa | Ricette Antipasti | Ricette Contorni | Ricette senza glutine | Ricette vegane | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *