Nomi e valore delle pietre preziose

Diamante, rubino, smeraldo e zaffiro hanno un grande valore simbolico. Scopriamo le loro caratteristiche e come distinguere le pietre vere da quelle false

Le pietre preziose si possono riconoscere dalla loro trasparenza e durezza
Le pietre preziose si possono riconoscere dalla loro trasparenza e durezza
  • Le pietre preziose si possono riconoscere dalla loro trasparenza e durezza
  • Il diamante è la pietra preziosa per eccellenza
  • Il rubino è la seconda pietra per durezza dopo il diamante
  • Il diamante è la pietra preziosa per eccellenza
  • Lo zaffiro una tra le pietre preziose
  • Lo zaffiro una tra le pietre preziose
  • Anello con diamanti_Vera Wang
  • Il diamante è la pietra preziosa per eccellenza
  • Anello di smeraldi
  • Il diamante è la pietra preziosa per eccellenza
  • Anello con rubino
  • Anello con smeraldo
  • Il diamante è la pietra preziosa per eccellenza
  • Le pietre preziose hanno un grande valore simbolico oltre che economico
  • Il rubino è la seconda pietra per durezza dopo il diamante
Se parliamo di gemme più comunemente ci riferiamo alle pietre preziose utilizzate nel campo della gioielleria. Ne esistono una grande varietà più o meno pregiate classificate secondo un antico metodo che risale all’antica Grecia. Questo metodo suddivide le pietre in presioze e semi-preziose: fanno parte della prima schiera diamante, rubinozaffiro e smeraldo, mentre tra le seconde rientrano tutte quelle di tipo fine o dura e come indica il nome quest’ultime si distinguono per la loro resistenza. Fin dall’antichità le pietre preziose hanno sempre avuto un grande significato simbolico che va ben oltre il loro valore economico. Scopriamolo insieme.

Il diamante è la pietra preziosa per eccellenza e quella con maggior valore. Il suo nome significa forza indomabile e fin dall’antichità era legata agli dei. Il diamante è una pietra molto desiderata dal colore trasparente, molto resistente e rappresentante la perfezione. Il diamante è legato ai poteri terapeutici, secondo la cristalloterapia e la medicina ayurvedica. Molte sono invece le legende che lo legano alla persona che lo indossa in quanto capace di amplificare i pensieri. Oggi il diamante simboleggia il legame eterno.

Il rubino è una pietra preziosa dal colore rosso identificato come pietra del sole che dona forza ed energia. Il rubino viene considerato anche come emblema di felicità e un talismano in grado di proteggere il possessore e tutti i suoi beni. Nonostante la sua colorazione rossa, il rubino in alcune occasioni può variare tonalità dal rosso più scuro al rosato. Dopo il diamante è considerata la pietra preziosa con la maggiore durezza e valore.

Lo smeraldo deve il suo nome alla sua colorazione verde che fin dai tempi dell’antico Egitto era ritenuta simbolo di saggezza e di conoscenza, in grado di rivelare il futuro. Diverse sono le credenze che legano il significato di questa pietra tra i vari popoli dell’antichità ed accomunate dal potere dello smeraldo come amuleto. Il suo colore verde è dato dalla presenza di cromo ed un buon esemplare di smeraldo deve avere non soltanto una pura tonalità verde, ma deve possedere un elevato grado di trasparenza.

Infine, l’ultima tra le pietre preziose dal maggior valore è lo zaffiro. Il suo colore azzurro lo contraddistingue e molti legano questa pietra alla salute, alla felicità e alla pace. In molti credono che il suo nome derivi dal greco, ma in alcuni casi si parla di un’origine ebraica del nome che significherebbe “la cosa più bella”. Lo zaffiro è una delle poche pietre legate alla religione sia per il cristianesimo che per il buddismo, simbolo di purezza e di fedeltà, e, forse per questo, scelto molto spesso come anello di fidanzamento.


Vedi altri articoli su: Gioielli |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *