Intervista alla fashion blogger Irene Colzi

La giovane fashion blogger di Irene’s Closet ci svela le regole, i consigli e i must have per l'estate 2014

Irene Colzi

Trasformare la propria passione in un mestiere: è quello che la fashion blogger Irene Colzi (classe 1987) è riuscita a fare, quasi senza accorgersene. Era il 2009 quando, appena 22enne, Irene, impegnata a preparare la sua tesi di laurea in Economia, trovava anche il tempo di aprire il suo blog Irene’s Closet. Nel giro di poco, quello che era iniziato un po’ come un gioco, diventò per Irene un vero e proprio trampolino di lancio per il mondo della moda, del web e della comunicazione. Da allora, infatti, quello di blogger è diventato per la giovane appassionata di moda un lavoro a tutti gli effetti, che le ha permesso di girare il mondo e di collaborare con tante testate e marchi prestigiosi (da Samsung a Dior, da Prada a Ferragamo e molti altri). Tanti gli spunti e i consigli che ogni settimana popolano le pagine del suo blog, sul quale ultimamente Irene ha iniziato, insieme a Federica Fontana, a dare alle sue lettrici anche pratici suggerimenti per rimettersi in forma per l’estate. Noi le abbiamo chiesto di parlarci del suo lavoro e, naturalmente, di darci qualche dritta per il nostro look…

Irene Colzi
Perché curare il proprio stile è così importante?
Curare il proprio aspetto esteriore deve essere un qualcosa che facciamo prima di tutto per noi stesse. Sentirsi bene con se stesse, con il proprio corpo e con la propria immagine permette anche di essere più sicure e coccolarci un po’.

Ci dai tre regole base per non sbagliare mai look?
Pensare sempre al luogo in cui andiamo e al dress code che possiamo trovare, pensare alle persone che saranno con noi e a quale effettuo vogliamo suscitare…

Qualche esempio?
Ad un matrimonio mai far sfigurare la sposa, invece se siamo “a caccia” per una serata divertente con le amiche avanti tutta!

Quando hai deciso di diventare fashion blogger?
Non l’ho deciso… è capitato! Ho aperto il mio blog per caso: è stato uno dei primi ad essere stato aperto in Italia. Seguivo già alcune bloggers straniere e mi sono detta… perché no? Il fatto che potesse diventare un lavoro e che potesse essere un così ottimo trampolino di lancio non era nemmeno nei miei pensieri!

Dacci qualche consiglio di look per l’estate.
Gonne ampissime a vita alta sotto al ginocchio, possibilmente colorate e tinta unita da mettere con sandalo basso o tacco bon ton. Crop top e pantaloni a vita alta dal tessuto fluido. Ampie scollature sulla schiena, per chi se la sente da sfoggiare con effetto nude.

Qualcosa invece da evitare assolutamente…
Tutte le volgarità, mostrare troppo senza alcun senso.

Irene Colzi
Tu con il tuo lavoro giri molto anche all’estero, com’è percepita in questo momento la moda italiana?
È sempre percepita in modo ottimo, l’eleganza ed il gusto italiani sono ancora impareggiabili.

Quali sono gli stilisti emergenti da tenere d’occhio secondo te?
Benedetta Bruzziches, Stella Jean e ovviamente Paula Cademartori.

Le tue icone di stile di riferimento?
Non ho vere e proprie icone di riferimento. In fatto di stile mi piace molto Olivia Palermo, sempre impeccabile. Sempre iper femminile invece la bellissima Scarlett Johansson.

Tu sei arrivata nella finale, tra le prime tre in Europa, agli Stylight European Fashion Blogger Awards di Berlino: quanto conta oggi e in che considerazione è tenuta la professione del blogger?
In Italia ancora la professione del blogger non è riconosciuta dalla massa. Ancora oggi, quando nel paese dove vivo spiego il mio lavoro, non tutti capiscono davvero che cosa faccio! Tra le aziende invece c’è molta più consapevolezza su questa figura.

Si può vivere di questo lavoro oggi?
Io vivo del mio blog e di tutti i lavori che ne derivano da più di due anni e con me tutte le persone che mi aiutano. Quindi sì, si può (anche se non è una cosa facile come può sembrare…)

Che progetti hai al momento?
Ho molti progetti legati alle tematiche del viaggio e del lifestyle: il mio blog si sta evolvendo sempre di più comprendendo vari aspetti della mia vita.


Vedi altri articoli su: Trend | UnaDONNA Lo Sa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *