Trend primavera-estate 2014: il mezzo tacco

Trend primavera-estate 2014: il mezzo tacco

La nuova moda del mezzo tacco sembra aver spodestato il primato riservato negli ultimi anni ai tacchi vertiginosi. La parola d'ordine di questa SS 14: spazio alla comodità

28/05/2014
Tra i numerosi trend di questa primavera-estate 2014 riguardanti le calzature, tra sandali vertiginosi e proposte superflat, ecco il mezzo tacco. Scarpe che hanno fatto innamorare gli spettatori delle fashion week per il loro gusto raffinato che si ispira agli anni Novanta. Dopo anni in cui non si poteva fare a meno di tacchi vertiginosi, tornano in voga la comodità e la praticità.

Il mezzo tacco forse non sarà apprezzato da tutte perché, diciamolo lo si ama o lo si odia: ma quest’anno sembra essere stato riproposto in ogni collezione dagli stylist.

Mezzo tacco SS 14

Scarpe femminili e glamour dai modelli firmati Gucci fino alle proposte low cost come H&M e Zara: tutti i modelli sono realizzati in pelle e dai svariati colori che rispettano i trend del momento. Da nuance base come nero e bianco a tonalità più sgargianti come il verde pistacchio e il fucsia. Non mancano poi varianti bicolor. Tra le cromie più in voga ecco le stampe floreali e animalier come il sandalo proposto da Gianvito Rossi. Il sandalo Arianna di Liu Jo color petrolio con fibbia dorata è un modello elegante e allo stesso tempo pop, una scarpa perfetta da abbinare a diversi outfit sia per il giorno che per la sera: l’importante è fare i giusti abbinamenti.
A tal proposito, Zara ha realizzato un’intera collezione di scarpe con mezzo tacco, rigorosamente largo e in pelle con dettagli dorati per uno stile decisamente rock. Non mancano modelli più romantici ed eleganti, dalle forme pulite ed essenziali che regalano femminilità alla donna dal fare bon ton. Tra queste, come non citare il block-hell della collezione primavera-estate 2014 di Chloé o le varianti fluo di Bruno Magli.


Leggi anche: Scarpe primavera estate 2022, i nuovi trend

Linee dritte e squadrate

Tutti i modelli delle collezioni primavera-estate 2014 hanno in comune la forma: niente più curve, ma solo linee dritte, squadrate e tacchi che al massimo possono raggiungere i 7 cm. Al bando i plateau, ad esclusione delle zeppe in paglia per la spiaggia, e via libera a cinturini, fasce e frange sulle caviglie che garantiscono stabilità di movimento.
Anche le punte si modificano e rispetto alle arrotondate in voga fino a poco tempo fa, in questa stagione le punte tendono ad allungarsi leggermente. Modifiche che ritroviamo oltre che per i sandali anche per le ballerine.
Le calzature dal mezzo tacco proposte per la stagione estiva sono in grado di rispondere ad ogni esigenza e sono realizzate per essere indossate in qualsiasi occasione dal giorno alla sera. Seppure il tacco vertiginoso era in grado di slanciare la figura femminile, con i mezzi tacchi basterà scegliere l’outfit che meglio ci dona in grado di esaltare la silhouette senza ricorrere a scarpe scomode.