Monique Lhuillier, collezione sposa 2014

Come in una fiaba, la sposa che indossa abiti preziosi firmati da Monique Lhuillier può scegliere tra proposte vintage e moderne. L'accessorio in più? La mantella per la sposa

Monique Lhuillier abiti da sposa / Pagina Fb
Monique Lhuillier abiti da sposa / Pagina Fb
  • Monique Lhuillier abiti da sposa / Pagina Fb
  • Andie, collezione sposa di Monique Lhuillier
  • Jackie, abito ispirato a Jackie Kennedy Onassis
  • Minidress Ellie
  • Cheri by Monique Lhuillier
  • Minnie Coat, spolverini off white
  • Dee disegnato da Monique Lhuillier
  • Vignette, collezione sposa di Monique Lhuillier
  • Jolie, con top a maniche lunghe in lace e gonne di tulle
  • Innocence Capelet, abito corto
  • Bloom, collezione sposa di Monique Lhuillier
  • Celestial, Monique Lhuillier
  • Charade, abito da sposa Monique Lhuillier
  • Bijou,  Monique Lhuillier
  • Clementine Coat by Monique Lhuillier
  • Darcelle Bolero di Monique Lhuillier
  • Harper Gown in pizzo
  • Illusion, abiti ballgown
  • Tatiana Cape, abito minimal
  • Sandrine Cape, modello senza tempo disegnato da Monique Lhuillier
  • Intrigue Shawl
  • Isla, modello sirena
  • Leaticia, abito lungo da sposa
  • Lucienne collezione Monique Lhuillier
  • Monaco, Monique Lhuillier
  • Paris, abito ballgown
  • Satine, ballgown
  • Ribbon, abito champagne

La sposa di Monique Lhuillier è la protagonista di una fiaba moderna, indossa abiti da sogno, leggeri in tulle e con preziose incursioni di pizzo. I sogni delle donne troveranno una traduzione realistica nella collezione di abiti da sposa firmati da Monique Lhuillier.

Capi vintage e minidress

Lo stile della designer è orientato ai capi vintage, romantici, con pizzi preziosi ma senza esagerazioni. Ricorrono nella collezione Monique Lhuillier le gonne oversize di tulle, le grandi balze scenografiche, i tailluer e coordinati con mantelle e spolverini off white, per chi desidera un abito semplice e lineare. Lo stile sobrio e pulito lo si ritrova nei minidress da sposa: dai completi jacquard dei modelli Jackie, ispirati a Jackie Kennedy Onassis, ai modelli Dee e Minnie, con spolverino lungo; dai minidress Ellie e Andie, con delizioso pizzo floreale decorato, ai modelli pensati per le più giovani, con top a maniche lunghe in lace e gonne di tulle, come il vestito Jolie. Clementine  prende ispirazione dai vestiti da sposa stile vintage, il modello si caratterizza da una scollatura a v e lavorazioni di pizzo decorate con cristalli argento e perline bianche anche lungo le maniche.

La mantella e gli abiti a sirena

Si chiama Sandrine il modello senza tempo disegnato da Monique Lhuillier per la linea sposa 2014: l’abito non ha spalline, ha una scollatura a cuore, è off-white, in pizzo ed è adornato da una lunga mantella velata e lavorata.
La mantella è un perfetto accessorio da sposa e, nella versione lunga, è abbinata ad un abito scivolato senza spalline e con scollo a cuore. Tra gli outfit da sposa c’è anche la stola in pizzo drappeggiato asimmetricamente che termina sul retro in un lungo strascico e viene sccostata all’abito da sposa Monique Lhuillier con bustier in pizzo a campana.
Nella linea bridal Monique Lhuillier non mancano i modelli a sirena: Intrigue, stretto fino ai fianchi che si apre con sensuale leggerezza, Isla, realizzato in tessuto mikado effetto perlato, ed Estelle. Merita una certa attenzione anche  l’abito A-line con scollo a cuore in pizzo e ricami in grandi fiori.

Modelli minimal e doppiati in pizzo

Un altro aspetto molto interessante della collezione sposa è il minimalismo perfettamente descritto dall’abito Tatiana in chiffon di seta e dalla lunga e ampia mantella, un outfit ideale per le spose che non amano troppi ornamenti.
Per andare incontro al gusto di tutte le spose, ci sono l’abito doppiato in pizzo color champagne, con scollo a cuore e  l’abito scivolato in tulle e interamente ricamato con fittine sottili d’oro e argento. Nella collezione compaiono abiti dalle schiene velate o scoperte, ne è un esempio l’abito scivolato con scollo a cuore, lunghe maniche lavorate in pizzo e scollo sulla schiena, c’è anche la schiena scoperta per l’abito etereo in tulle con inserti in pizzo e scollo a V.

Ballgown e peplum dress

Della stilista Monique Lhuillier sono famosi gli abiti ballgown. Un esempio? L’abito ballgown in tulle, organza, ramage, con tema floreale e ricami di perline. Della collezione fanno parte anche due abiti champagne: uno con increspature e inserti in pizzo, l’altro sembra uscito dalla Hollywood degli anni ’50 ed è ballgown in organza con scollo a cuore. Per concludere la fiaba, con tanto di regina, c’è il ballgown arricchito da tulle, pizzo, ricami e fiori applicati. Un abito d’avanguardia è il peplum dress, dove tulle e pizzo partecipano nel conferire un effetto scultura. Un altro modello peplum dress è quello con le applicazioni in fiori di tessuto ad arricchire l’ampio velo.


Vedi altri articoli su: Abiti da sposa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *