La diciannovesima settimana di gravidanza

Il tuo bambino sogna! Non è meraviglioso? E tu cosa sogni per lui o per lei?

Che cosa sogni per il tuo bambino?
Che cosa sogni per il tuo bambino?

Il bambino

Il tuo bambino dorme tantissimo in questo periodo, fino a 20 ore al giorno, e sogna tantissimo, lo sappiamo perché è stato possibile registrare la sua fase REM. Quando è sveglio, però, tira un sacco di pugni e calci con molto più vigore rispetto a prima, forse te ne sei accorta, perché la sua struttura ossea è diventata più robusta. Sotto i denti da latte che sono ancora nascosti nelle gengive, compaiono le gemme dei denti definitivi, mentre, se aspetti una bambina, nelle sue ovaie sono già presenti milioni ovuli. Sulla sua pelle è comparsa una specie di lanugine che serve per trattenere la sostanza (vernice caseosa) che ha la funzione di proteggere la sua cute dal continuo contatto con il liquido in cui è immerso.

Guarda l’ecografia della diciottesima settimana di gravidanza

La mamma

Potrebbero comparire delle chiazze scure sulla pelle del tuo viso, non temere, sono anche queste un sintomo della gravidanza e spariranno una volta nato il tuo bambino. Potresti anche esserti accorta che la tua pelle è diventata un po’ secca e squamosa o potresti avere delle eruzioni cutanee, nulla che non possa essere tenuto sotto controllo bevendo molto e con creme idratanti il più possibile naturali. La maggiore richiesta di globuli rossi potrebbe essere causa di una leggera anemia che si manifesta con debolezza e giramenti di testa.

Che cosa devo fare?

Ricordati di bere molto per tutto il corso della giornata, ti aiuterà ad ammorbidire la pelle, inoltre evita lunghe esposizioni al sole diretto in modo da non surriscaldarla troppo. Se ti senti molto stanca e debole, rivolgiti al tuo ginecologo, potrebbe essere il sintomo di anemia e quindi di mancanza di ferro; ti verranno consigliati gli esami da eseguire ed eventualmente ti diranno come variare la tua dieta per ovviare al problema o quali integratori assumere. È ora di cominciare a prepararsi al parto e la prima cosa che dovresti fare è iscriverti ad un corso preparto che comincerai a frequentare tra qualche settimana. È importante muoversi per tempo perché queste lezioni sono molto richieste e quindi potresti non trovare posto se ti muovi troppo tardi. In genere in tutti gli ospedali vengono organizzati corsi di preparazione al parto tenuti dalle stesse ostetriche che lavorano nel reparto di ostetricia; esistono anche corsi organizzati da associazioni o privati, scegli quello che più ti si addice. Al corso preparto avrai la possibilità di imparare tutto ciò che ti serve sapere per affrontare il meraviglioso, faticoso e doloroso momento della nascita del tuo bambino; imparerai la respirazione e i tempi del travaglio, ma anche come dare le prime cure al tuo bambino, come attaccarlo al seno, come cambiarlo e un sacco di altre cose anche in base alle domande, ai dubbi e alle curiosità delle altre gestanti. Già, perché il corso preparto è anche l’occasione buona per conoscere altre future mamme con le quali condividere  le ultime meravigliose settimane di gravidanza e magari costruire un amicizia che si protrarrà anche dopo che saranno nati i vostri bambini. Non aspettare ancora, iscriviti!

Vai alla settimana di gravidanza 18

Vai alla settimana di gravidanza 20

Vai all’elenco completo delle settimane di gravidanza


Vedi altri articoli su: Gravidanza | Quale Settimana |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *