Il bagnetto del neonato

Il bagnetto per il neonato non è solo una questione di igiene, ma rappresenta anche un momento di intimità e tenerezza con la propria mamma. Coccole e attenzioni che fanno piacere a mamma e bimbo

bagnetto

Finalmente è caduta l’ultima parte del cordone ombelicale ed è il giunto il momento per fare il primo bagnetto. Niente paura! Con qualche consiglio pratico e una buona dose di attenzione vedrete che non sarà per nulla difficile lavare il vostro bambino.

Quando?

Nei limiti del possibile fate il bagnetto sempre alla stessa ora e preferibilmente prima del penultimo o ultimo pasto. Questo aiuterà il vostro bambino a crearsi delle abitudini e a predisporlo meglio al momento della nanna, grazie al suo effetto rilassante.

Cosa?

Linimento Oleotermale d'Uriage
Linimento Oletermale per detergere senza sapone
Prima di iniziare il bagnetto vero e proprio preparate e tenete a portata di mano tutto l’occorrente e le cose che vi potrebbero servire, onde evitare di vagare per casa con il vostro fagotto grondante: l’asciugamano, una spugna (meglio se naturale), un sapone liquido neutro specifico per neonati.

Un’alternativa al sapone può essere il Linimento Oleotermale di Uriage (8,80 euro la confezione da 400 ml), un detergente lenitivo che ammorbidisce ed idrata la pelle mentre lava il bambino, a base di Eau Thermale di Uriage – un’acqua termale con caratteristiche particolarmente indicate per la pelle sensibile dei bambini – e steroli vegetali.

Per i capelli, sempre dai laboratori Uriage, il 1er Shampooing (9,60 euro la confezione da 200 ml), che non brucia gli occhietti e rispetta la cute con tutte le caratteristiche derivanti dall’acqua termale di Uriage le Bains come tutti i prodotti a base di eau d’Uriage.

Dove?

All’inizio potete fare il bagnetto al vostro bambino dentro il lavandino e mano mano che cresce potrete passare alla vaschetta per bambini. In commercio ci sono moltissimi e pratici modelli con schienali inclinati che vi aiuteranno a sostenere il bambino mentre voi lo insaponate. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

La temperatura dell’acqua deve aggirarsi intorno ai 35 gradi, vale a dire tiepida, quasi fredda. Se siete alle prime esperienze e volete essere certe che l’acqua sia alla giusta temperatura, vi consiglio o di agire empiricamente facendo la prova col gomito o in modo più scientifico, comprando nei negozi specializzati un termometro apposito. Anche la temperatura dell’ambiente circostante gioca un ruolo determinante: qualche istante prima di fare il bagno riscaldatelo con una stufetta nel caso in cui non ci sia caldo abbastanza.

Come?

Spugna Farmacotone Bebè
La nuova spugna di Farmacotone Bebè per un facile risciacquo ed un'impugnatura sicura
A questo punto immergete delicatamente dentro l’acqua il vostro bambino (precedentemente spogliato e col sederino pulito) sostenendolo saldamente (i neonati bagnati sono molto scivolosi e bisogna fare attenzione!) con il vostro braccio sinistro avendo cura di posizionare il pollice sulla sua spalla sinistra e le altre dita sotto la sua ascella; la testa si appoggerà sul vostro avambraccio in modo del tutto naturale, offrendogli una posizione sicura e confortevole. Con la mano destra massaggiate delicatamente la spugna prima sul corpicino e poi sui capelli.
Mi raccomando durante il bagnetto dimenticatevi del tutto di telefono, cellulare, citofono! È molto pericoloso infatti  lasciare incustodito durante il bagnetto un neonato, anche per pochi istanti.

Si può scegliere di lavare il bambino semplicemente passando la mano insaponata sul suo corpo o utilizzando una spugna che però deve essere ipoallergenica. Se poi è al 100% naturale e completamente riciclabile come quella proposta da Farmacotone Bebè fare il bagnetto al proprio bambino sarà ancora più semplice e sicuro; la fibra naturale di cotone e cellulosa, infatti, garantisce una grande assorbenza, un facile risciacquo ed un’impugnatura sicura
Al termine risciacquate bene il vostro bambino e avvolgetelo nell’asciugamano. Asciugate il vostro bambino con cura e se desiderate, potete concludere questo momento con un delicato massaggio sul corpo con una crema idratante Le mamme che non amano il contatto con creme o oli potranno applicare delicatamente qualunque tipo di lozione con delle faldine (utili anche al momento del cambio del pannolino) come quelle proposte da Farmacotone Bebè al 100% in cotone naturale, particolarmente resistenti e dermatologicamente testate per la pelle dei neonati.

tinozza


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *