Cervicale: rimedi della nonna per contrastare il dolore

Ecco come fronteggiare con rimedi naturali uno dei fastidi più comuni del nostro secolo.

08/04/2019

Il freddo, il PC, lo stressnegli ultimi anni uno dei fastidi più diffusi è senza dubbio la cervicalgia (ne soffre più del 10% degli italiani, senza distinzione d’età).

Sicuramente esistono molti accorgimenti da seguire per prevenire questo disturbo. Ma per chi il dolore lo ha già? Vedremo come contrastarlo con rimedi naturali… i cosiddetti “rimedi della nonna”.

Va premesso che, prima di procedere con i seguenti rimedi, è importante far valutare la natura del vostro dolore, per non incorrere in effetti indesiderati, capaci di peggiorarne i sintomi.

Impacchi caldi… o freddi

Per alleviare i dolori di una cervicalgia dovuta a contratture muscolari, le nonne lo sanno bene, è utile tenere in caldo la zona interessata (il caldo rilassa i muscoli).

In passato si utilizzavano semi di lino o sale grosso. Questi venivano scaldati e inseriti in un panno di lana. Oggi esistono in commercio dei cuscinetti già pronti da scaldare all’occorrenza. È possibile altresì utilizzare un asciugamano bagnato con acqua bollente (facendo attenzione a non scottarsi) o fare una doccia calda, indirizzando il getto verso la cervicale.

Qualora il dolore sia dovuto a un’infiammazione, questa va trattata nel modo opposto: con il freddo. In questo caso possono essere fatti impacchi di ghiaccio o è possibile utilizzare un gel all’arnica, che ha potere analgesico e antinfiammatorio.

Unguenti e olii essenziali

Un modo efficace per trattare il dolore alla cervicale è massaggiare la zona dolorante. Va precisato che il massaggio va fatto fare esclusivamente da esperti.

Se non avete modo di seguire sedute da un osteopata o da un fisioterapista, è possibile fare delle piccole pressioni, applicando unguenti o olii essenziali. Utili per il rilassamento muscolare sono la lavanda, la camomilla e il burro di Karitè.


Leggi anche: La cervicale: come prevenirla e come curarla

Tisane e integratori

Lo stress è uno dei principali nemici della cervicale. È infatti capace di aggravare i sintomi di una contrattura muscolare. Un rimedio naturale per contrastare il dolore è dunque quello di rilassarsi con una tisana.

Chiedete al vostro erborista di fiducia e fatevi consigliare tipologia di infuso e dosi. Se non siete amanti delle tisane e preferite un rimedio della nonna in versione “moderna”, potete optare invece per integratori a base di magnesio (che ha forti proprietà miorilassanti) e melatonina.

Come prevenire i dolori alla cervicale?

Per i fortunati che non ne soffrono, o quantomeno non costantemente, consiglio di seguire questi accorgimenti per evitare il presentarsi di questo fastidio.

Primo fra tutti non rimanere troppo tempo con i capelli bagnati. Anche se la tentazione è forte, soprattutto d’estate, bisogna resistervi!

Altra accortezza è quella di indossare sempre una sciarpa nei mesi invernali e soprattutto nelle giornate ventose.

Per quanto riguarda la postura è importante cercare di curarla il più possibile: stare diritti, tenere il PC all’altezza giusta, evitare di rimanere per molte ore in posizioni innaturali (ecco come realizzare dei cuscini ad hoc).

E per lo stress? Come anticipato lo stress è una delle cause primarie del dolore alla cervicale! Quindi respirate e cercate di restare calme! Molto utile può essere iscriversi a un corso di Yoga.


Potrebbe interessarti: Yoga per cervicale e spalle, le posizioni per sciogliere le tensioni