Integratori magnesio e potassio

Integratori di magnesio e potassio: conosciamoli per utilizzarli al meglio.

Integratori di magnesio e potassio
Integratori di magnesio e potassio, molto utili d'estate e per chi pratica sport.

Spopolano d’estate e tra gli sportivi. Cosa sono? Gli integratori di magnesio e potassio, naturalmente. Spesso ci si chiede se siano veramente utili: la risposta è sì.

A cosa servono?

Si tratta di integratori che vanno a sopperire eventuali carenze, dovute all’aumento della sudorazione tipico della stagione estiva o dell’attività fisica prolungata. Infatti, quando si perdono molti liquidi, per effetto delle alte temperature o degli sforzi fisici, si perdono anche minerali indispensabili come il magnesio e il potassio. Questo può verificarsi anche in coloro che svolgono lavori pesanti dal punto di vista fisico: basti pensare ai muratori, ai contadini, agli operai che lavorano in presenza di altiforni o altri macchinari favoriscono la sudorazione.

Non dimentichiamoci delle persone, che, a causa di problemi di salute, hanno spesso diarrea o vomito: sono le più a rischio di disidratazione. Per non parlare degli anziani, che non sentono lo stimolo della sete: per loro è fondamentale assumere questi integratori, sempre che non vi siano controindicazioni con i farmaci assunti.

Sono indicati anche per le donne in gravidanza, perché la richiesta di minerali aumenta con i mesi di gestazione. Sono, quindi, prodotti sicuri e controllati ma in ogni evenienza è sempre bene consultare il medico o il farmacista prima di assumere qualsiasi prodotto.

Vediamo ora da vicino il ruolo del magnesio e del potassio e quali sono gli integratori migliori sul mercato.

Magnesio

Il magnesio è un minerale importantissimo per il nostro organismo, perché interviene come cofattore (aiuto) in circa 300 reazioni enzimatiche del corpo umano, che riguardano apparato muscolare, nervoso, digerente e cardiaco.

Viene introdotto normalmente attraverso l’assunzione di acqua ed alimenti, come i cereali, i legumi e i vegetali verdi. È assorbito a livello intestinale e viene perso attraverso il sudore, le urine e le feci.

Partecipa alla sintesi delle proteine e alle reazioni di utilizzo del glucosio, quindi è coinvolto nelle azioni che consentono alle cellule di ricevere energia.

È un costituente fondamentale del tessuto osseo ed interviene nel regolare la trasmissione degli impulsi nervosi e la contrazione muscolare, prevenendo i crampi. Inoltre regola la pressione sanguigna, prevenendo l’ipertensione.

Potassio

Il potassio è un altro minerale indispensabile per il buon funzionamento dell’organismo. Si torva prevalentemente nei liquidi intracellulari ed ha il compito di regolare la quantità di liquidi del corpo umano.

Interviene anche nell’eccitabilità neuromuscolare, ossia nella contrazione muscolare e nella trasmissione degli impulsi nervosi. È fondamentale per garantire la ritmicità del cuore e la produzione di energia. Contrasta l’ipertensione arteriosa. Si trova negli alimenti di uso comune, viene assorbito a livello intestinale e perso con le urine, le feci e il sudore.

Quali sono i migliori?

Scopriamo ora quali sono gli integratori da preferire.

Come rapporto qualità-prezzo e variabilità di formulazione (bustine e compresse) spiccano quelli della linea Massigen. Infatti esiste la formulazione classica, ma anche quella senza zucchero, quella forte (con aggiunta di creatina, ottima per chi fa sport) e pronto recupero (che contiene anche aminoacidi, antiossidanti, astaxantina e vitamine). In compresse esiste il daily-vit+, che comprende sia minerali sia vitamine.

Altri validi integratori appartengono alla linea Polase, in forma effervescente al gusto arancia o limone. Esiste anche la formulazione senza zucchero (in bustine e compresse), chiamata plus, e quella specifica per lo sport, sotto forma di preparato istantaneo.

Un altro integratore molto completo è l’Alkaloximed, che apporta anche vitamine del gruppo B ed antiossidanti.

Non dimentichiamo, poi, la linea Supradyn che oltre a magnesio e potassio, garantisce l’apporto di vitamina C e del gruppo B.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *