Vacanza green in Portogallo

Vacanza green in Portogallo

Lisbona, i faraglioni, le spiagge sull’Oceano: le bellezze del Portogallo sono tante e tutte da scoprire. Perchè non farlo in chiave green? Ecco alcuni consigli per una vacanza eco-friendly

Clima mite tutto l’anno, offerta eno-gastronomica invitante, lunghe distese di sabbia e imponenti faraglioni: queste sono solo alcune delle meraviglie che il Portogallo regala. È una terra affascinante e accogliente che offre una grande varietà di paesaggi e panorami mozzafiato.

Il Portogallo non si ferma solamente alle zone più conosciute e rinomate come Lisbona che, con i suoi tram e le salite e discese, incanta i turisti provenienti da tutto il mondo come Porto e il Ponte Dom Luis I e l’Algarve con le sue distese di sabbia e l’oceano che bagna tutta la costa. Ci sono numerose città e luoghi nascosti ancora inesplorati che vale la pena visitare per scoprire la magia e il fascino portoghese che si celano dietro ogni angolo.

Centro

La regione del Centro, ad esempio, ospita numerosi luoghi che sono stati classificati come Patrimonio Mondiale dall’Unesco come l’Università di Coimbra, affacciata sul fiume Mondego e fondata nel 1290 (è una delle università più antiche dell’Europa), o il Convento di Cristo a Tomar, connubio perfettamente riuscito tra un castello e un convento. Anche il Monastero di Alcobaça, un imponente monastero è un impressionante e magnifico esempio di architettura cistercense in Europa.

Università di Coimbra ©Pixabay

L’attenzione per l’ambiente

Ricorso a fonti di energia rinnovabili e riduzione dello spreco alimentare sono due dei principali obiettivi previsti dall’Agenda 2030 approvata dalle Nazioni Unite. I Paesi dell’Unione Europea stanno adottando strategie diverse per raggiungere buoni risultati in materia di sostenibilità ambientale, coinvolgendo i consumatori e portandoli all’interno del sistema di economia circolare.

Anche il Portogallo si sta dando parecchio da fare per adempiere a queste necessarie misure di salvaguardia del Pianeta, ed è con questa visione d’insieme che, ad esempio, gli Heritage Hotels di Lisbona hanno donato al Banco alimentare portoghese 90 tonnellate di riso, utilizzando gli scarti delle capsule di caffè Nespresso, consumate nelle strutture, come fertilizzanti naturali per le coltivazioni. Un esempio virtuoso di riutilizzo dei materiali che mira a trasformare gli scarti industriali in risorse preziose per altri settori produttivi.

Importante anche la certificazione ottenuta dalle strutture alberghiere in relazione alla Green Energy: una scelta in favore dell’ambiente che porta i visitatori all’interno di spazi confortevoli in cui trascorrere una vacanza sostenibile.

Green hotel della capitale

Se la meta della vostra vacanza è Lisbona, gli Heritage Hotels sono sicuramente un baluardo dell’eco sostenibilità, a partire dal fatto che utilizzano elettricità proveniente da fonti 100% rinnovabili. Collocati all’interno di palazzi e dimore storiche, oltre al fascino della cultura e dell’arte del passato, guardano al futuro e alla tutela dell’ambiente. Gli hotel hanno infatti recentemente ricevuto la certificazione Green Energy: l’elettricità fornita da Axpo Ibérica è certificata da AENOR come Green Energy di Classe A. AENOR, ente leader nella certificazione di sistemi di gestione, prodotti e servizi, ha riconosciuto l’impegno degli Heritage Hotels nell’utilizzare fonti rinnovabili. Tutela dell’ambiente e sostenibilità sono quindi i due pilastri alla base del consumo energetico di queste strutture alberghiere, molto sensibili ai temi ambientali e che negli ultimi mesi hanno sensibilizzato l’opinione pubblica.

Se volete soggiornare nei green hotel e cogliere ogni aspetto della capitale, potete scegliere tra i cinque della catena:

Hotel As Janelas Verdes

Uno è l’hotel As Janelas Verdes, ubicato accanto al National Art Museum, in un piccolo palazzo di fine ‘800, e offre un’atmosfera romantica e accogliente (da 118,00 euro a notte con prima colazione)

Hotel Britania

L’hotel Britania, situato in un palazzo progettato negli anni ’40 da Cassiano Branco e restaurato valorizzando il suo stile originale Art Déco (da 125,00 euro a notte con prima colazione),

Hotel Lisboa Plaza

Mentre, a due passi da Avenida da Liberdade, si trova l’hotel Lisboa Plaza, un “classico” tra i migliori hotel della capitale portoghese con interni recentemente rinnovati dall’architetto Sofia Duarte (da 99,00 euro la camera con colazione compresa).

© Hotel Lisboa_Plaza

Hotel Avenida da Liberdade

Sempre in zona centrale, c’è anche l’hotel Avenida da Liberdade. Il suo design porta la firma di Miguel Câncio Martins, architetto portoghese celebre per il proprio lavoro in locali mitici come il Buddha Bar o il Thiou a Parigi, lo Strictly Hush a Londra e il Man Ray a New York. L’aspetto esterno del palazzo è stato lasciato inalterato, mentre gli interni si ispirano alle residenze urbane della borghesia portoghese (da 136,00 euro la camera con colazione compresa).

Hotel Solar Do Castelo

Per qualcosa di più insolito, c’è Solar Do Castelo, ancora conosciuto con il nome di Palacete das Cozinhas in quanto durante la seconda metà del XVIII secolo qui venne costruita una casa signorile all’interno delle mura del castello di San Giorgio, sul terreno dove un tempo sorgevano le ex cucine del Palazzo Alcacova.

Il palazzo, classificato come edificio storico, è stato trasformato in hotel e riportato agli antichi splendori grazie a un attento studio di design contemporaneo (da 149,00 euro la camera con colazione compresa).

© Hotel Solar Do Castelo

Green Hotel nel centro-sud del Portogallo

Se a un soggiorno nella capitale, volete abbinare anche un tour nel centro-sud del Portogallo – o se volete concentrarvi solo su questa zona – anche qui si sta diffondendo l’attenzione all’ambiente nelle strutture ricettive. Il centro-sud del Portogallo ospita due tra le spiagge più importanti del paese: Peniche e Nazarè.

Peniche è prima di tutto uno dei maggiori porti pescherecci del Portogallo e racchiude, nel suo centro storico, vari monumenti di interesse storico: il Santuario di Nossa Senhora dos Remédios, le chiese di São Pedro e da Misericórdia e il Forte de Peniche (una fortezza costruita tra il XVI e XVII secolo per difendere la città). Qui, come a Nazarè, l’oceano è il protagonista indiscusso delle città situate sulla costa. La spiaggia di Medão Grande è nota come Supertubos proprio per le onde che assumono la forma di un tubo

Spiaggia di Peniche ©Pixabay

Nel sud, ad Albufeira, cittadina costiera dell’Algarve in origine paesino di pescatori e ora meta vacanziera molto popolare, con spiagge di sabbia e una vivace vita notturna, potete soggiornare presso l’Aqua Pedra dos Bicos.

Hotel certificato Green Key, riconoscimento internazionale dato alle strutture turistiche che implementano buone pratiche ambientali e sociali, che valorizzano la gestione ambientale e che promuovono l’educazione ambientale per la sostenibilità. 

A poco più di 300 metri dall’hotel – con accesso diretto – sorge la spiaggia sabbiosa Dos Picos da dove poter partire anche per escursioni alla scoperta delle bellezze della zona.

© Aqua Pedra dos Bicos

Green Hotel nel nord del Portogallo

Visti dall’alto, appaiono come lunghi serpenti scuri che si insinuano tra gli alberi centenari del parco de Pedras Salgadas a Villa Real, nella parte nord del Portogallo. Percorrendo la lunga coda del serpente, si giunge alla testa, spigolosa ed imponente. Sono i due eco–alberghi, nati dalla collaborazione tra gli architetti Luis Rebelo De Andrade e Tiago Rebelo de Andrade con l’impresa Unicer Group.

Qui, immersi tra le fronde degli alberi, potrete contemplare da vicino la natura, osservare il cielo stellato attraverso i lucernari e coronare il sogno di abitare in una casa sull’albero.

Il progetto di Pedras Salgadas SPA & Natural Park si caratterizza per l’integrazione paesaggistica, il pulito e sofisticato interior design e un inconsueto e elegante aspetto esterno. Come animali selvatici, le strutture appaiono all’improvviso e seguono un percorso sinuoso ed imprevisto, schivando gli alberi centenari.

© Pedras Salgadas SPA & Natural Park

Azzorre eco-friendly

Infine, se decidete di optare per una vacanza lontana dalla frenesia della capitale, per godervi gli aspetti più naturalistici del paese e immersi nel blu intenso dell’Oceano, potete soggiornare all’Aldeia Da Fonte Hotel, struttura certificata Espirito Verde e tra i top 5 Most Ecofriendly hotel del Portogallo. L’hotel si trova sull’isola di Pico, nell’arcipelago delle Azzorre, precisamente a Lajes do Pico e vanta una posizione strategica in campagna e in riva all’oceano. Museo della caccia alla balena di Lajes e Museu dos Baleeiros (Whaler’s Museum) sono due delle principali attrazioni culturali della zona, così come il Convento di São Roque do Pico e la Chiesa di São Roque.

© Aldeia da Fonte Hotel


In bici per (ri)scoprire l'Italia, dall'Alto Adige alla Riviera Romagnola
Viaggi

In bici per (ri)scoprire l’Italia, dall’Alto Adige alla Puglia

Viaggi post quarantena consigli per viaggiare sicuri
Viaggi

Viaggi post quarantena: consigli per viaggiare sicuri

Blue hole cos'è e come si forma
Viaggi

Blue hole, alla scoperta del blu profondo

Vacanza a settembre, dove andare
Viaggi

Vacanze a settembre, dove andare?

Spiagge dove vedere le stelle marine
Viaggi

Spiagge dove vedere le stelle marine

In bici, a cavallo o a piedi 5 proposte per un viaggio slow e green
Viaggi

In bici, a cavallo o a piedi: 5 proposte per un viaggio slow e green

Gole dell'Alcantara in Sicilia escursioni e mappe
Viaggi

Gole dell’Alcantara in Sicilia: escursioni e mappe

Viaggiare in pullman pro e contro
Viaggi

Viaggiare in pullman: pro e contro

Stranger things 4 uscita, cast e indiscrezioni
TV

Stranger Things 4: uscita, cast e indiscrezioni

Le riprese per Stranger Things 4 ripartiranno a settembre.

Leggi di più