I 10 ostelli più belli nel mondo dove dormire

I 10 ostelli più belli del mondo dove dormire

Dall’Italia alla Thailandia passando per il Portogallo e la Russia, scoprite i 10 ostelli più belli del mondo dove dormire.

Quando si è giovani e forti, viaggiare ha tutto un altro sapore. C’è la voglia e la spensieratezza di farlo senza troppi fronzoli. Ma spesso, quando si è giovani e forti, si è anche senza soldi.

Ecco perché i 10 ostelli più belli del mondo dove dormire sono un’ottima soluzione per viaggiare tanto e lontano spendendo poco. Un paradiso aperto e accessibile per chi non vuole rinunciare a viaggiare pur non disponendo di grosse finanze.

In un mondo dove spostarsi da uno Stato all’altro è estremamente facile e veloce, l’invenzione dell’ostello è sempre più apprezzata. Il primo nacque infatti in Germania nel 1909. E anche un po’ per caso.

Il professor Richard Schirrmann, durante una gita con i suoi studenti, fu costretto a rifugiarsi in una scuola vuota a causa di un temporale. Quel rifugio di fortuna divenne presto la base per l’idea di ostello.

Saranno state le risa, la bellezza della compagnia in uno stesso spazio, ma da allora Schirrmann pensò di attrezzare le scuole vuote per ragazzi che viaggiavano in gruppi. Nel giro di 20 anni c’erano in Germania 2000 ostelli. Oggi, sono migliaia, collocati in ogni angolo di questo pianeta tutto da scoprire.

Hostel World fa un elenco dei migliori votati dai viaggiatori nel corso del 2018. In questa lista ci sono i 10 ostelli più belli del mondo dove dormire, perfetti per chi viaggia da solo o per donne.

1. The Hostello (Verona, Italia)

Verona è un’ottima città dalla quale partire per visitare l’Italia. E The Hostello, un ottimo ostello in cui alloggiare. Nelle stanze si respira l’atmosfera fatata del passato, con muri in pietra e vecchi camini che si fanno poltrona.

Vicinissimo alle attrazioni veronesi, come il balcone di Giulietta, c’è anche un giardino dove gustare un buon vino locale e fare amicizia con gli altri ospiti.

2. Hostel Majdas (Mostar, Bosnia-Erzegovina)

Il ponte più bello e famoso del mondo è a Mostar, nell’Ex-Jugoslavia. Qui dove si mischiano etnie e culture, si possono incontrare fantastici compagni di viaggio.

Se si sceglie l’ostello giusto: il Majdas. Tra muri fantasiosi e cuscini, questo è il regno del colore. Si respira allegria e giovinezza. Il centro storico è vicinissimo e la passeggiata per raggiungerlo è un’esperienza da non sottovalutare.

3. The Roadhouse (Praga, Repubblica Ceca)

Praga è una città aperta e luminosa. E lo stesso si può dire di uno dei suoi ostelli più belli: il Roadhouse. Cucina e sala relax modernissime, le sue stanze massimizzano ogni minimo spazio. Per questo regnano l’ordine e la pulizia.

Un servizio fantastico offerto dalla struttura è anche l’organizzazione di attività per gli ospiti, sia diurne che notturne, nei più bei locali della città.

4. Goodmorning Lisbon hostel (Lisbona, Portogallo)

È la città scelta da Pessoa e Tabucchi, quindi quando si parte verso il Goodmorning Lisbon Hostel di Lisbona non si può dimenticare di portare con sé un libro. Da leggere sotto la luce dei letti a castello e con la tendina chiusa.

Sognare e vivere in questo ostello è una meraviglia. L’area in cui sorge, nel cuore di Lisbona, è pittoresca come i suoi muri e il gentile personale portoghese.

5. Hostel One (Budapest, Ungheria)

Trovare divertimenti a Budapest è semplice, ma se si vuole andare sul sicuro, c’è un ostello che ne è la patria: Hostel One. Qui, infatti, lo stile industriale ricorda un po’ una prigione.

Ma è quella dell’euforia, perché il personale fatto di viaggiatori punta molto su socievolezza e feste. I graffiti sui muri e i pallet come divani rendono meravigliosa questa giostra dove dormire e vivere.

6. La Banda Rooftop Hostel (Siviglia, Spagna)

L’eleganza è nella semplicità, nel legno, nei muri azzurri come il cielo di Spagna e nei colori pastello dei bagni che compongono La Banda Rooftop Hostel.

Questo ostello situato nel cuore di Siviglia ha un’altra caratteristica che lo rende invidiabile: un tetto dal quale vedere la cattedrale e dove socializzare la sera, con cene, musica dal vivo e un buon cocktail.

7. Clicknoord (Amsterdam, Paesi Bassi)

È enorme, disteso sul fiume Ij. Se si vuole vivere un’esperienza davvero speciale ad Amsterdam, il Clicknoord è l’ostello giusto. Oltre alle camerate offre anche stanze singole e tutto lo spazio per incontrare persone nuove da tutto il mondo.

La reception è aperta a tutte le ore, mentre il suo bar diventa il migliore dei punti di ritrovo. Tra libri, cibo, birre e biliardini.

8. Soul Kitchen (San Pietroburgo, Russia)

Più che un ostello è la casa delle magie. Per chi vuole tuffarsi nelle avventure di Lev Tolstoj, il Soul Kitchen di San Pietroburgo è il posto ideale.

Sofà, poltrone anni Settanta, milioni di quadretti, bagni che sembrano antiche barbarie: il contorno è perfetto, a due passi dalla cattedrale di San Isacco. Nelle stanze, raffinate e lussuose, si ripropone l’atmosfera da antica nobiltà russa.

9. Adventure Queenstown (Queenstown, Nuova Zelanda)

Un amante dell’avventura non può vivere senza aver visitato Queenstown, dove è stato girato Il Signore degli Anelli. Qui non c’è luogo migliore dove alloggiare dell’ostello Adventure Queenstown.

Collocato al centro della città, ma circondato dal silenzio, offre camere essenziali e un balcone vista cielo neozelandese. Un punto di incontro magico per persone da tutto il mondo.

10. Stamps Backpapers (Chiang Mai, Thailandia)

Immerso nella natura meravigliosa della Thailandia, l’ostello Stamps Backpapers di Chiang Mai risulta uno dei più belli della città. Ma anche uno degli ostelli più belli del mondo dove dormire.

E questo perché ogni notte si organizzano attività per gli ospiti. Una volta fatta amicizia con viaggiatori da ogni dove, si parte insieme per vedere i fantastici templi thailandesi.

I 10 ostelli più belli del mondo dove dormire sono un misto di lusso ed economicità, di bellezza e semplicità. In questi alloggi speciali anche chi viaggia in solitaria troverà mille amici, carezze e fantasia.

Ti potrebbe interessare anche

Viaggi

Marsa Matrouh: escursioni e spiagge più belle

Giraffe nella savana
Viaggi

Safari: dove andare ad agosto

Aurora Boreale
Viaggi

Isole Lofoten: come raggiungerle

Viaggi

Mete estive 2019: le destinazioni più trendy

Viaggi

Bandiere blu 2019: le spiagge in Abruzzo

Viaggi

Le spiagge più belle del Salento: la classifica

Viaggi

Le spiagge più belle della Sardegna: la classifica

Viaggi

Campeggio: 5 ragioni per cui partire con i propri figli

Easter is loading.
Attualità

Pasqua: come si calcola la data

La Pasqua è per il mondo cristiano il giorno in cui si celebra la resurrezione di Gesù Cristo e cade sempre nel giorno santo, ossia la domenica. Ma perché non vi è una data fissa?

Leggi di più