Sottobicchieri fai da te: 4 idee originali

Sottobicchieri fai da te: 4 idee originali

Bastano cd, spago, bacchette, tappi e fantasia. Alcuni consigli su come creare sottobicchieri fai da te.

I sottobicchieri, con la loro storia antica, sono fantastici oggetti fai da te. Germania e Inghilterra si contendono la loro invenzione.

Erano usati, infatti, nei pub di inizio ‘800 per evitare che gli avventori ubriachi facessero rumore sbattendo sul bancone le pinte di birra.

Un cartaio di Dresda, Friederick Horn, produsse per primo i sottobicchieri. Si ispirò ai piattini di tè e caffè. E li vendette su scala industriale.


L’idea balzò poi in Inghilterra. Anche la Katz li produsse per quasi un secolo, distribuendoli in tutto il mondo.

Poi una vera e propria aristocrazia di artisti disegnò straordinari sottobicchieri. In casa, tuttavia, si possono creare altrettanto fantastici sottobicchieri fai da te.

Mai buttare i vecchi CD

Per chi  colleziona cd come se fosse il 1999, c’è un modo per non buttarli via una volta graffiati.

D’altronde, dopo tutte le emozioni musicali che hanno regalato, sarebbe una scortesia.

Con i loro colori metallici, i cd sono perfetti come sottobicchieri fai da te.

E ogni graffio racconterà una storia, come ogni goccia del bicchiere trattiene segreti e delizia di una chiacchierata di fronte a una birra.

Fantasia di bacchette di gelato

Gli amanti del gelato abbandoneranno il cono per il bicchiere dopo aver creato fantastici sottobicchieri con le bacchette dei gelati.

Il procedimento è semplice, ma richiede tempo: bisogna mangiare, prima di tutto, gelati confezionati con bacchette. Ne serviranno 20 per 4 sottobicchieri fai da te.

Un sacrificio niente male, che avrà ottimi frutti. Per la tavola, almeno.

Per creare un sottobicchiere attaccare l’una all’altra 5 bacchette lungo i lati con una colla adatta al legno.

All’occorrenza, si possono dipingere.

Un tappo, un sottobicchiere fai da te

I buoni, vecchi tappi dei barattoli di sottaceti? Anche loro non si buttano via.

Ben puliti e messi a testa in giù, diventano i sottobicchieri perfetti.

Non richiedono alcuno sforzo particolare, a meno che non si vogliano dipingere un po’ all’interno.

Sono i sottobicchieri fai da te migliori che si possano desiderare, con le loro barriere che tengono perfettamente il bicchiere.

Lo spago giusto per il bicchiere giusto

Con uno stile rustico e geniale, lo spago può trasformarsi in sottobicchiere.

Fantastici in una tavola con salumi, formaggi e pane fresco, questi sottobicchieri sono facilissimi da creare.

Basta arrotolare lo spago grosso e marrone a spirale, incollando le pareti con la colla a caldo.

Dopo pochi giri, si otterrà un disco di spago tondo e perfetto per qualsiasi bicchiere: dal Sauvignon alla Guinness, dal Cabernet alla Pale Ale.

E berranno tutti felici e contenti.



Capodanno in montagna: dove andare
Viaggi

Capodanno in montagna: dove andare

Qual è il monastero toscano dov'è stata girata La Casa di Carta
TV

Qual è il monastero toscano dov’è stata girata La Casa di Carta

Luoghi delle riprese di Carnival Row con Orlando Bloom e Cara Delevigne
TV

Luoghi delle riprese di Carnival Row con Orlando Bloom e Cara Delevingne

Sfera Ebbasta: tutti i tatuaggi sul corpo e i loro significati
TV

Sfera Ebbasta: tutti i tatuaggi sul corpo e i loro significati

5 monumenti da vedere almeno una volta nella vita
Viaggi

Cinque monumenti da vedere almeno una volta nella vita

Natale a New York: cosa fare e cosa visitare
Viaggi

Natale a New York: cosa fare e cosa visitare

L'alienista: serie tv, libro e cast
Cultura

L’alienista: serie tv, libro e cast

Si possono tenere le gomme estive in inverno?
UnaDONNA al volante

Si possono tenere le gomme estive in inverno?

Qual è il monastero toscano dov'è stata girata La Casa di Carta
TV

Qual è il monastero toscano dov’è stata girata La Casa di Carta

La Casa di Carta è stata girata anche in Italia. Scopriamo le location e il monastero toscano in cui si svolgono alcune scene.

Leggi di più