Food Revolution Day, la rivoluzione di Jamie Oliver anche in Italia

Il 16 maggio 2014 più di 70 Paesi al mondo si preparano a migliorare la propria alimentazione attraverso laboratori, corsi, incontri,… anche in Italia, a Milano e Torino

Food revolution day

Tre anni fa, Jamie Oliver, uno dei più amati chef televisivi con una sua linea di ristoranti e di prodotti, insieme alla sua fondazione ha istituito una giornata dedicata all’educazione alimentare, alla riscoperta dell’alimentazione sana e di come questa abbia effetti sulla nostra salute e sulla nostre felicità. Oggi, nel 2014, la rivoluzione continua e, se prima interessava solo Regno Unito, Usa e Australia, ora coinvolge più di 70 Paesi al mondo con oltre 900 ambasciatori. Anche l’Italia aderisce all’iniziativa con tanti interessanti eventi per grandi e piccoli. Il Food Revolution Day 2014 è fissato per il 16 maggio 2014. Scopriamo quali attività si svolgeranno nel nostro Paese…

Milano

food revolution day milano

Milano, città di Expo 2015, non poteva non essere coinvolta in un progetto di educazione alimentare internazionale e così anche quest’anno l’ambasciatore milanese di Food Revolution, Francesco Iandola, ha organizzato un’intensa giornata di eventi in collaborazione con Coop Lombardia e Fondazione De Marchi, con la media partnership di UnaDONNA.it e il patrocinio di Expo 2015. La giornata inizia alle 10 con una conferenza sull’alimentazione infantile tenuta dalle dietiste della Fondazione De Marchi (alle 16 ci sarà la seconda parte dell’incontro con il professore Alfredo Vanotti) Si prosegue alle 11,30 con un corso di cucina dedicato ai biscotti e ai dolci fatti in casa con gli studenti dell’Istituto alberghiero Amerigo Vespucci. Alle 16 non perdetevi lo show cooking dei food blogger Francesca Mastrovito, Chiara Bettaglio e Stefano Olnaghi che parleranno rispettivamente di merenda naturale, ricette sane e ricette per il diabete e, al termine, ci sarà la sfida finale del concorso per food blogger. I bambini saranno protagonisti del Food Revolution Day di Milano con due laboratori per baby chef dai 6 agli 11 anni tenuti dalle dietiste della Fondazione De Marchi (15 e 16,30).

Torino

Il Food Revolution Day di Torino, organizzato da chi si occupa da tempo di educazione alimentare infantile, la Foodsitter Marcela Senise, quest’anno coinvolge tanti interpreti della cucina italiana in una serie di iniziative a partire da martedì 13 quando i bambini potranno mettere le mani in pasta con il noto chef Nicola Batavia che, per l’occasione, inviterà gli apprendisti cuochi nel suo ristorante, The Egg. Giovedì 15 siete invece tutti invitati a preparare il pane in casa con Luca Scarcella della panetteria Il forno dell’angolo. Anche quest’anno, per il Revolution Day vero e proprio, il 16 maggio, a Torino diversi locali e ristoranti parteciperanno alla rivoluzione e per l’edizione 2014 cucineranno una ricetta dedicata alla campagna mentre il 17 ci spostiamo davvero nella natura, a Casa Scaparone, a 6 km da Alba, per una giornata di laboratori, assaggi, dimostrazioni e suggerimenti con food blogger e produttori. Per esempio: sapete riconoscere e cucinare le ortiche? Se la risposta è no il Food Revolution Day di Torino potrebbe essere l’occasione perfetta per imparare!


Vedi altri articoli su: Attualità |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *