Festival di Cannes 2013, inizia lo spettacolo

Si apre il sipario sul festival del cinema più glamour dell'anno. Audrey Tautou dà il via alle danze e la Kidman incanta con il suo fascino. Il film di apertura, Il Grande Gatsby, fa discutere, come da pronostico

Giuria Festival di Cannes 2013 © AFP
Giuria Festival di Cannes 2013 © AFP

Audrey Tautou © AFP : AT
Audrey Tautou © AFP : AT
Ci siamo. La 63esima edizione del Festival di Cannes ha aperto i battenti sotto la pioggia, ma illuminato da una passerelladi star, presenti alla cerimonia di apertura e alle prime proiezioni.

A partire dalla giuria, quest’anno presieduta dal regista Steven Spielberg e composta da Nicole Kidman, Christoph Waltz, Ang Lee, Daniel Auteuil, Vidya Balan, Naomi Kawase, Cristian Mungiu e Lynne Ramsay. La cerimonia di apertura è stata presentata da una emozionata Audrey Tautou, attrice diventata famosa con Amelie.

Ad attirare gli sguardi dei fotografi è stata però soprattutto la Kidman, più raggiante che mai (per alcuni, anche con qualche, apprezzato, chilo in più) in abito sexy nero prima, floreale firmato Dior dopo, sul red carpet. La maison francese può vantarsi di aver vestito anche Carey Mulligan, protagonista femminile dell’atteso film di apertura, Il Grande Gatsby.

Nicole Kidman Steven Spielberg © FDC : TD
Nicole Kidman e Steven Spielberg © FDC : TD

Il Grande Gatsby

Pellicola di apertura del Festival di Cannes 2013 è stato Il Grande Gatsby di Baz Luhrmann, regista di Moulin Rouge con protagonista Nicole Kidman, quest’anno al Festival in veste di giurata. La proiezione stampa della pellicola, tratta dall’omonimo romanzo di F. Scott Fitzgerald, non ha però riscosso grandi consensi. Il regista Luhrmann si ritiene comunque soddisfatto, dice che l’autore sarebbe fiero del suo film e che ne apprezza soprattutto la colonna sonora: 14 brani interpretati da artisti diversi, tra cui Jay-Z, Beyoncé, Fergie e Jack White.
“Credo che tutti siamo affascinati da Gatsby – ha detto il protagonista Leonardo di Caprio in conferenza stampa – È un eterno sognatore, sempre alla ricerca di un senso da dare alla propria vita e di una identità. Mi ha davvero toccato”.

Leonardo DiCaprio © AFP
Leonardo DiCaprio © AFP

Il concorso
Heli

Star, red carpet, presentazioni, ma anche lotta per ottenere l’ambita Palma d’Oro. Il Festival di Cannes è tutto questo. Oggi inizia il concorso ufficiale del Festival con la proiezione di Heli del giovane regista spagnolo Amat Escalante, e di Jeune & Jolie (Young & Beautiful) del francese François Ozon.
I film italiani in gara verranno proiettati il 17 maggio (Miele di Valeria Golino nella sezione Uncertain Regard) e il 21 maggio (La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino nella selezione ufficiale).

Curiosità

Al Marché du film, la parte del Festival dedicata al business, ci sarà un documentario diretto da David Lynch (Mulholland Drive) sui Duran Duran, la band inglese che ha fatto sognare milioni di ragazzine negli anni ’80 (e non solo). La pellicola si chiama Duran Duran Unstaged e raccoglie immagini tratte dal concerto del gruppo al Mayan Theatre di Los Angeles. È il secondo concerto in tutta la loro lunga carriera che i Duran Duran hanno autorizzato a riprendere in HD. Questo particolare rende la pellicola ancora più interessante… Il documentario verrà presentato in anteprima a Cannes, ma sarà possibile vederlo in streaming durante una serata speciale ancora in fase di organizzazione.


Vedi altri articoli su: Celebrity | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *