Cosa fare prima di partire per gli Stati Uniti

State partendo per gli Stati Uniti? Ecco alcune cose da fare e da sapere prima di partire

Usa
Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono una delle mete più gettonate quando si tratta di vacanze “importanti” per il fascino e la varietà delle sue città e dei suoi paesaggi.
Ma, che si scelgano i grattacieli di New York, la baia di San Francisco o le spiagge di Miami, prima di partire bisogna prepararsi per bene.

Il passaporto

Per andare negli Stati Uniti serve il passaporto: se non lo avete, richiedetelo alla Questura della vostra città o ai Commissariati di polizia che sono autorizzati a rilasciarlo.
Da poco la marca da bollo è aumentata da 40,29 euro a 73,50 ma va acquistata solo al rilascio e al rinnovo e non più tutti gli anni.
Alla marca da bollo bisogna aggiungere un versamento di 42,50 euro.
Per ottenere il passaporto dovete presentare, oltre a marca da bollo e ricevuta di versamento, documento d’identità valido ed una sua fotocopia e due foto formato passaporto dove il viso e gli occhi siano ben visibili.

L’ESTA

Per entrare negli States non basta il passaporto, bisogna richiedere l‘ESTA ovvero l’Electronic System of Travel Authorization ovvero di un’autorizzazione a viaggiare negli Stati Uniti per lavoro o per piacere per un periodo al massimo di 90 giorni.
Si fa online e costa 14 dollari da pagare con carta di credito o di debito ed ha una durata di due anni.
Tra le dichiarazioni che fate c’è quella di non essere in cerca di lavoro e di non prendere droghe o avere problemi con la legge.

Assicurazione

Poiché il sistema medico americano prevede un’assicurazione senza la quale qualsiasi cura, anche quelle non gravi, posso costare una fortuna, è buona cosa effettuare un’assicurazione di viaggio prima di partire: attenzione soprattutto al massimale che deve essere alto (ci sono agenzie che assicurano anche fino ad un milione di euro). Inoltre, visto che si fa l’assicurazione, perché non includere anche bagaglio ed annullamento? Si tratta comunque di un viaggio costoso!

Vaccinazioni

Per andare negli States non sono previste vaccinazioni obbligatorie, ma sempre meglio fare un check up prima di partire anche perché l’assicurazione medica non copre patologie che si avevano già prima di partire o ricadute.

Dogana

Prima di atterrare le hostess vi faranno compilare un modulo con le dichiarazioni doganali che va compilato in stampatello e in inglese: praticamente dovete dichiarare ciò che già avete dichiarato nell’ESTA, oltre al fatto che dovete dichiarare di non importare pollini, fiori, piante o carne e latticini, di non aver toccato agenti contaminanti e di non aver fatto visita a ranch e fattorie e altre dichiarazioni sugli oggetti che portate con voi.
Non si possono importare piante, fiori, frutta, latticini, carni, qualsiasi tipo di alimentare fresco, legumi, salumi, animali esotici e prodotti farmaceutici che contengano narcotici, a meno che non si abbia prescrizione medica da portare con sé.
Una volta atterrati controlleranno i vostri documenti e le dichiarazioni fatte, quindi fate attenzione a non sbagliare.
Ricordatevi che dovete dichiarare anche i regali che portate, fino ad un massimo di 100 dollari e che cose come alcolici, caffé, sigarette si possono portare in quantità limitate.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *