Quanto contano le dimensioni

Quanto contano le dimensioni?

Le dimensioni a letto contano oppure no? A farsi questa domanda sono soprattutto gli uomini.

Qual è la lunghezza ideale del pene? Le dimensioni incidono sul piacere?

Le dimensioni contano davvero?

Quanto incide la dimensione del pene sul piacere sessuale? E quali sono le misure minime per provare l’orgasmo? A farsi queste domande sono soprattutto gli uomini, spesso ossessionati dalla lunghezza del proprio organo sessuale. Ma anche le donne ne parlano con le amiche del cuore più di quanto vogliano far credere e si pongono queste domande quando incontrano un uomo. La scienza ha fugato ogni dubbio: l’attrazione verso un uomo passa anche per le sue misure intime, al pari dell’altezza, dello sguardo, delle spalle e del girovita.

Le dimensioni perfette

Ogni uomo ha una morfologia differente, una media si attesta sui 10 cm di lunghezza e 9 cm di circonferenza a riposo, che in erezione arrivano a 15 cm di lunghezza e 12 cm di circonferenza. Secondo un grafico pubblicato dal The Authentic Women’s Penis Size Preference Chart, il pene ideale per le donne misura in erezione dai 18,4 ai 21 centimetri di lunghezza e tra i 15,8 e i 16,5 centimetri di circonferenza. Il pene meno apprezzato, invece, sarebbe quello lungo meno di 12,7 cm e con una circonferenza minore di 11,4 cm o maggiore di 19.

Le dimensioni dopo i 40 anni

L’argomento è molto dibattuto anche dalla comunità scientifica, tant’è che su questo tema sono state condotte diverse ricerche negli ultimi anni. Secondo lo studio svolto dall’università di Ottawa, per le donne non è mai semplice parlare di questo argomento. Spesso, anche tra amiche, ci si imbarazza l’idea di confrontarsi sulla lunghezza e sulla circonferenza del pene del partner. L’importanza delle dimensioni, per una donna, varia a seconda dell’età. A differenza di quello che si pensa, le ragazze molto giovani non danno al sesso e alle dimensioni una grande importanza: sono concentrate sulla parte romantica della relazione e sono ancora troppo attente a se stesse durante l’atto sessuale, pensano a essere belle e brave durante un rapporto. Le cose cambiano col passare degli anni: dopo i quarant’anni si scopre il valore delle misure del pene e del diverso livello di piacere che possono dare.

La ricerca scientifica

Secondo uno studio della University of California e della University of New Mexico, sottoponendo un campione di 75 donne tra i 18 e i 65 anni alla visione di 33 modelli di pene in 3D in dimensioni diverse e con un materiale rigido, inodore, di plastica blu, queste propendono per un pene più grande. Questo risultato però vale solo per le relazioni occasionali. Le esigenze, secondo lo studio, mutano se si pensa a una relazione più lunga e duratura: Alla richiesta di selezionare il modello di pene che meglio incarnasse la loro dimensione in un partner “per la vita”, la risposta media è stata di 16 cm di lunghezza e 12,2 cm di circonferenza. Mentre per un incontro di una notte, le partecipanti al test hanno indicato un modello di 16,3 cm di lunghezza 12,7 cm di circonferenza.

Il lato estetico

Soprattutto dopo una certa età, quindi, la lunghezza del pene sembra essere importante per le donne al fine di avere un soddisfacente rapporto sessuale. Conta meno, invece, a livello estetico. Se una donna ha accanto un uomo che le piace e la attrae, a livello visivo la misura dell’organo sessuale ha poca importanza. Ovvio, questo non vale sempre: per molte donne, amanti della bellezza ed estimatrici del fattore estetico, la visione del pene deve soddisfare anche gli occhi.

Dimensioni e piacere

Ma la grandezza del pene incide davvero sul piacere sessuale e sull’orgasmo di una donna? Sì, ma solo se l’uomo sa usarla. Avere un pene importante, infatti, non darà piacere se non viene sfruttato bene, con i giusti movimenti. Mentre un pene di dimensioni normali, se utilizzato in modo adeguato, darà più piacere e godimento, senza provocare dolore.

I preliminari

Un pene troppo grande, se non usato con accortezza, potrebbe provocare fastidio, se non addirittura dolore, alla donna. Qual è il segreto per godere a pieno delle dimensioni del pene del proprio partner? I preliminari sono fondamentali. Iniziare a lubrificare la vagina e la vulva prima della penetrazione e rilassarsi aiutano a provare un piacere pieno e profondo e a godere a pieno della prestazione sessuale. La circonferenza del pene è importante tanto quanto la lunghezza: la vagina, infatti, è piena di terminazioni nervose sulla parte esterna, sensibili alla pressione che l’organo maschile esercita in larghezza durante la penetrazione. Il vero segreto, per combinare al meglio lunghezza e circonferenza, sono piccoli movimenti rotatori, da fare proprio all’ingresso della vagina, nella zona attorno al clitoride. I più efficaci per il piacere femminile.

Le posizioni

Un uomo super dotato ha un pene che misura circa 20 cm in erezione, mentre uno micro dotato, per essere definito tale, deve avere un pene che non supera i 7 cm. In base alle dimensioni, cambiano anche le posizioni da provare durante il rapporto sessuale. Ogni coppia, infatti, deve sperimentare da sola le posizioni che preferisce, ma ce ne sono alcune più indicate e altre meno in base alle misure dell’uomo. In linea di massima, con un super dotato è meglio evitare la posizione dell’amazzone: una penetrazione troppo profonda potrebbe provocare dolore. È meglio, quindi, che un over size stia sopra la donna; al contrario, con una persona micro dotata, è preferibile che la donna stia sopra, lasciando a lei la possibilità di gestire la situazione e modulare il piacere.

Un’ossessione

Bisogna comunque stare attenti a non focalizzarsi unicamente sulle dimensioni del pene: in questo modo, infatti, si rischia di rovinare il momento. E per gli uomini può diventare una vera e propria ossessione, diventando un disturbo che genera ansia, stress e causa una visione distorta di sé. Sebbene le misure abbiano la loro importanza, il sesso è fatto anche di altri aspetti: intesa, alchimia, chimica. Se quindi vi trovate di fronte a un uomo non super dotato, non preoccupatevi: il vostro rapporto potrebbe comunque essere molto soddisfacente.



Errori da evitare con una ragazza con il ciclo
Myself

Errori da evitare con una ragazza con il ciclo

Non vado d'accordo con mio padre cosa posso fare
Myself

Non vado d’accordo con mio padre: cosa posso fare?

Cosa significa sognare di allattare
Myself

Cosa significa sognare di allattare

Smartworking quanto e come ha inciso sulla nostra vita
Myself

Smartworking: quanto e come ha inciso sulla nostra vita

Come fare amicizia in ufficio
Myself

Come fare amicizia in ufficio

Cosa significa sognare di partorire
Myself

Cosa significa sognare di partorire

Cosa significa sognare gli scarafaggi
Myself

Cosa significa sognare gli scarafaggi

Esistono i sogni premonitori E quando arrivano
Myself

Esistono i sogni premonitori? E quando arrivano?

Festa dei nonni frasi e citazioni da dedicare
Frasi

Festa dei nonni: frasi e citazioni da dedicare

Si avvicina la festa dei nonni. Ecco qualche frase su i nostri angeli dia capelli argento e qualche poesia da dedicare a loro nel giorno della festa.

Leggi di più