Come riconoscere una persona insicura

Ecco i segnali per distinguere una persona poco sicura di sé.

Se fai parte di questa categoria di persone non è difficile che gli altri capiscano questa tua fragilità, ecco i segnali che lanci agli altri per distinguerti come persona poco sicura di sé. Un vademecum che può anche aiutarti a individuare una persona insicura tra chi ti sta vicino e che ti spiega come rapportartici (e come ritrovare la fiducia in se stessi).

Innanzitutto bisogna ricordare che ognuno è diverso e che quindi alcuni comportamenti molto diversi possono essere la sintomatologia dello stesso male; per esempio chi non ha un’alta considerazione di sé, tende a prevaricare o a sminuire chiunque incontri, ma in altre persone questo si manifesta con un atteggiamento sottomesso. Spavalderia o timidezza a parte, questi i segnali comuni che distinguono una persona insicura.

Vantarsi o mostrare i suoi successi in modo eccessivo

Alcuni insicuri per rafforzare se stessi vantano spesso il loro perfetto stile di vita e i riconoscimenti che hanno ricevuto fuori e dentro il mondo del lavoro. Così si convincono di valere molto e di essere in gamba. Attenzione quindi a chi sbandiera in continuazione le proprie vittorie, sono segnali di fumo per farsi dare attenzioni e credere di ritenersene degni.


Sottolineare le cose che vanno male

Chi è insicuro si lamenta spesso di come va la sua vita: tende a mirare a progetti fin troppo ambiziosi e davanti alle difficoltà si butta giù e si lamenta con gli altri. Questo atteggiamento lo porta a rafforzare la convinzione di non essere in grado di affrontare le situazioni e di conseguenza alimenterà la propria insicurezza.

Chi è insicuro non sa dire di no

Questa è una caratteristica tipica degli insicuri con bassa autostima: assecondare le richieste di tutti e poi ritrovarsi nei guai per non riuscire a gestirle. Per loro è difficile essere sinceri quando qualcosa non piace e risulta più facile essere concilianti. Purtroppo questo porta ad accumulare insoddisfazione e a lasciarla trapelare agli altri con atteggiamenti detti “passivo-aggressivi”, ossia con una falsa ironia, frecciatine, autocommiserazione esplicita e così via; insoddisfazione che, reiterata nel tempo, porta poi a esplodere alla prima occasione. Nulla di sano dunque.

L’autostima che manca

Chi soffre di insicurezza, che sia tu o una persona a te vicina, di base ha un grosso deficit: non crede in se stesso, non pensa di essere in grado di occuparsi di sé e di farcela nella vita (ad esempio perché ha appena perso il lavoro). Può ricevere mille prove dagli altri che confutano questo pensiero, ma di base non ci crederà. Ogni vittoria avrà un difetto o sarà sentita in parte non meritata, ogni azione sarà reputata a rischio di sbaglio, ogni decisione, per l’insicuro, sarà fonte di ansia. Quando i livelli di insicurezza individuale sono alti è il caso di affidarsi a uno specialista che possa aiutare ad accrescere la stima di sé. L’insicurezza si può affrontare, ma prima di tutto deve essere la persona stessa a credere nelle proprie potenzialità.



Sogni erotici femminili più ricorrenti: i significati
Myself

Sogni erotici femminili più ricorrenti: i significati

Myself

Mi sono innamorata del mio migliore amico

Chi è che non soffre di carenza d'affetto? Ecco come uscirne
Myself

Carenza d’affetto? Ecco come uscirne

Myself

Body positivity, i profili Instagram da seguire per stare bene con se stesse

Myself

Come imparare ad avere coraggio

Myself

Ci si innamora solo tre volte nella vita, lo dice la scienza

Myself

Coming out a 30 anni

Rimuginare: alcuni consigli per smettere di farlo
Myself

Rimuginare: alcuni consigli per smettere di farlo

Chiodo scaccia chiodo: cosa fare se non funziona
Single e Dating

Chiodo scaccia chiodo: cosa fare se non funziona

Quando un amore finisce che si fa? Dopo aver pianto e dopo esserci disperate ecco che dobbiamo iniziare nuovamente a vivere. Il classico “chiodo scaccia chiodo” che tanto conosciamo.

Leggi di più