Cosa fare quando ti senti sola

Può capitare a tutte di vivere un momento di solitudine, l'importante e saperne uscire: ecco alcuni consigli per non rimanere intrappolate in questa brutta sensazione.

Solitudine
Alcuni consigli per affrontare la solitudine.

Capitano periodi proprio no: magari una storia o un’amicizia finita ci fanno sentire disillusi, vuoti e senza alcuno stimolo. Questi ed altri possono essere i momenti in cui di più ci si sente soli e da questa sensazione, alla lunga, si finisce per farsi condizionare negativamente. Qualcosa possiamo fare per rompere questo circolo vizioso, e trovare nuovi stimoli positivi.

Quando inizia la solitudine?

Come abbiamo già detto, la solitudine può sopraggiungere a seguito di una grande delusione: è ovvio che veder finire un’amicizia importante (o rompere con il proprio fidanzato) inevitabilmente ci porta a provare una serie di sensazioni negative. Una delle principali conseguenze di queste situazioni è la perdita punti di riferimento: è proprio a partire da questo che iniziamo a sentirci soli.

Molto spesso, però, possiamo sentirci sole anche quando realmente non lo siamo: è il caso in cui anche se circondate da amici e persone che ci vogliono bene, non riusciamo ad esprimerci al meglio e a comunicare ciò che realmente sentiamo. Anche per questo motivo possiamo iniziare a sentirci sole.

Reagire è fondamentale

Prolungare questa condizione non conduce a nulla di buono, può sfociare, ad esempio, in un periodo di depressione e per questo è importante provare, quanto prima, a cambiare direzione, creando nuove dinamiche.

Possiamo, per prima cosa, sfruttare il momento e farne una risorsa: potrebbe essere, ad esempio, una buona occasione per iniziare a dedicarsi a nuove attività: iscriversi in palestra o ad un corso di lingua, qualcosa che avremmo sempre voluto fare, ci aiuterà a conoscere nuove persone con le quali, sicuramente, si hanno delle passioni in comune. Tutto questo ci farà certamente sentire parte di qualcosa, di un gruppo e non più isolati.

In alternativa, possiamo dedicarci ad attività di volontariato, grazie alle quali possiamo stare in mezzo ad altre persone, e allo stesso tempo sentirci utili – cosa che aiuterà anche la nostra autostima –.

Un’altra possibilità, più impegnativa ma sicuramente molto efficace (soprattutto se la condizione di solitudine è prolungata e non proprio semplice da superare) è quella di adottare un cucciolo: un piccolo animale domestico riempirà le nostre vite, ci aiuterà e non ci lascerà mai sole!

Saper vivere da sole, e apprezzare il tempo in compagnia di sé stesse, è certamente fondamentale, ma quando sentiamo che la negatività ci assale e siamo sopraffatte dalla solitudine, bisogna, per noi stesse, trovare una soluzione capace di farci tornare il sorriso.

Quando ci sentiamo sole, molto spesso, è a causa di una delusione: dobbiamo superarla e provare a ritrovare la gioia di stare con gli altri.


Vedi altri articoli su: Myself |

Commenti

  • federica41

    ciao a tutti e verissimo io e da quasi due mesi che mi sento sola ma non lo so il perchè è una brutta sensazione ho tanti amici mi vedo con un ragazzo molto piu giovane di me ma questa sensazione di solitudine non se ne va mi sento abbandonata che non servo a niente insicura non la so nemmeno descrivere sta situazione ma è bruttissimo sembra quasi che mi manchi un punto di riferimento

  • Scilla54

    Ciao Federica

    Io pure mi sento come te solo che dura da molto più tempo. È veramente brutta la sensazione di angoscia. Sprofonda sempre di più e non so come risalire.
    Trovare nuove amicizie anche solo per uscire e bere un caffè è difficile perché hanno famiglia o altri impegni.
    Ho pensato di viaggiare di più magari nei fine settimana, ma le finanze non me lo permettono. E poi da single dove vado? Sono stata una settimana al mare con una conoscente che mi ha invitata a seguirla con altre due persone. È stato come una boccata di ossigeno. Ma al rientro tutti sono tornati alle loro vite e non li vedo più.
    Dopo il rientro ho pianto due giorni per essermi ritrovata di nuovo terribilmente sola.
    Seguo una psicoterapia da mesi ma per ora non vedo grandi risultati.
    Forse una volta finita la menopausa passerà tutto. Intanto però è l’inferno.

  • Monik

    Anch’io mi trovo nella tua stessa situazione sono sola

  • Brescia66

    Ciaoo anch’io come voi…una vita dura di lavoro e sacrifici ma sono rimasta da sola..ho paura Po di tutto …vorrei andare in vacanza ma nn da sola…vorrei parlare con persone che mi danno più sicurezza …io gli stimoli li ho ho tanti pensieri positivi per fare tante cose ma…nn da sola nn mi sento in grado …sarebbe bello stare in gruppo e fare sacco di cose oltre che parlarsi e ridere un pò…

  • shofi

    …quando non riesci a lasciare andare il passato, un passato che ti dava sicurezza, che ti aveva regalato la serenità a te mai appartenuta!…ragazze, è dura, anche io mi sento più sola che mai e in preda a pensieri non proprio felici, un vuoto immenso anche quando sono insieme agli altri….dovrei avere solo il coraggio e la forza di mettere un punto di fine a una storia che non potrà mai più riessere. Vivo un lutto perpetuo, un’angoscia giornaliera…non so dove scappare, dove nascondermi…quel senso di ansia, di angoscia mi stana avunque io sia….mi sento in trappola… :(((((((

  • Chiara

    Ciao a tutti, ho da mesi e per varie situazioni perso tutte le mie amiche. Mi rimangono poche persone nella mia vita, tra cui il mio ragazzo. Lui è fantastico ma sento un vuoto dentro e la cosa peggiore è la consapevolezza che se il volessi uscire con un’altra persona che non sia lui, non saprei chi chiamare. Questo sfortunatamente è un momento down della mia giornata .

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *