Amore in quarantena com'è cambiata la vostra relazione

Amore in quarantena: com’è cambiata la vostra relazione

Per alcune coppie è facile, per altre difficile, ma ognuno vive l’amore in quarantena in modi diversi. Scopri come vivere al meglio l’amore in quantena.

Non è certo una novità. Tutti noi italiani siamo chiusi in casa da più di un mese. Il covid-19 ci ha reso tutti meno liberi per salvaguardare la nostra salute. C’è chi rimane a casa da solo, soffrendo anche di solitudine e problemi logistici per spesa e comuni incombenze, c’è chi ha una famiglia a cui badare e deve dividersi tra lezioni online, compiti da fare, lavoro da sbrigare e c’è chi invece è in coppia. Sono moltissime le coppie che si trovano da settimane a stretto contatto, conviventi senza figli abituati a vedersi solo a colazione e cena si sono trovati a condividere spazi, tempo, cucina, bagno, decisioni su cosa mangiare e cosa vedere. Come viene vissuto l’amore in quarantena?

Secondo alcuni studi, molte coppie si lasceranno dopo la quarantena perché, pare, che la coppia non riesca a resistere alla tensione della quarantena. Non tanto alla paura di ammalarsi, di perdere la persona cara, quanto le difficoltà di gestione di una vita un po’ piatta, un po’ monotona. Una vita diversa alla quale nessuno di noi era abituato, presi come siamo dalle mille incombenze giornaliere che ci portano tantissime ore fuori casa e non dentro casa.

Stare insieme quindi non sembra affatto così semplice. Tra chi litiga, chi cerca di dividere gli spazi della casa per trovare un momento di pace, chi decide di portare fuori il cane otto volte al giorno pur di staccare la spina. C’è anche chi  trascorre le giornate esplorando una nuova sessualità di coppia.

Non tutte le coppie “scoppiano” durante la quarantena anzi, ci sono quelle che si rafforzano. Ci sono i neo sposi che, hanno avuto giusto il tempo di sposarsi prima che le chiese chiudessero i battenti, ci sono le coppie che cercano un figlio e che approfittano del tempo a disposizione e della mancanza totale di stanchezza.

Amore e quarantena: le coppie a distanza

Se vivere nella stessa casa ventiquattro ore al giorno può creare tensioni o può rafforzare l’amore, ci sono anche le coppie che vivono da anni una relazione a distanza. Sicuramente il fatto di essere in quarantena fa diminuire la gelosia tipica della distanza. Non si può uscire, molti lavorano da casa, non è consentito organizzare feste e momenti di aggregazione quindi, stare soli in casa renderebbe più sicure quelle coppie che vivono la distanza come una perenne ricerca di equilibrio.

Ovviamente anche queste coppie hanno abbondante tempo a disposizione e quindi le videochiamate si sprecano. Se fino a prima degli inizi di marzo i due innamorati potevano permettersi lunghe conversazioni serali, adesso, ogni momento della giornata è buono per potersi vedere e sentire. Certo che l’idea di non sapere quando sarà possibile riabbracciarsi e la mancanza di fisicità si fa sentire. Un modo per riuscire a creare momenti di intimità non mancano anche per queste coppie che vivono distanti la quarantena.

Amore e quarantena: la coppia con figli

Forse la coppia più a rischio, quella che, sempre secondo le statistiche, potrebbe divorziare dalla fine di questa pandemia. Gestire il lavoro e la vita domestica con le necessità dei bambini sembra essere troppo. Così la coppia, che magari pensava di riuscire a tenere gli stessi ritmi di prima, capisce che non può farcela. Soprattutto quando i due coniugi, prima di marzo, erano abituati a demandare la gestione dei figli a nonni o tate.

Adesso invece si trovano con i piccoli in casa e in aggiunta a questo devono portare avanti i rispettivi lavori con dei piccoli urlanti che litigano per un gioco o che reclamano attenzioni. Il fatto di dover preparare pranzo e cena, di dover gestire la casa non aiuta. Coppie non abituate a fare tutto ciò perché dedite perennemente al lavoro potrebbe non reggere dopo la quarantena. Troppe discussioni, troppe incomprensioni sulla vita domestica e quindi tanti litigi.

Amore e quarantena: la coppia a letto

Sembra proprio che la quarantena aiuti il sesso. Sarà il tempo a disposizione, sarà la scarsa stanchezza, il fatto di non dover gestire mille impegni, aiuta la sessualità di coppia. Il “fenomeno” se così vogliamo definirlo, è stato espresso talmente tante volte che ci si aspetta un boom di nascite il prossimo dicembre. Ad ogni modo, anche il sesso alla lunga scoccia. E così, dopo maratone sessuali, prove di nuove posizioni, giochi a letto e fantasia, ecco che anche il sesso diventa routine e annoia. Così, dopo tanti giorni, anche la coppia affiatata a letto, avrà bisogno di trovare un nuovo input per gestire la giornata.

Le passioni

Molte coppie invece hanno deciso di dedicarsi a passioni ormai sopite a causa del poco tempo a disposizioni. Pittura, restauro, cucina e tanto altro, ognuno ha modo di realizzare qualche piccola passione che era rimasta un sogno. Un modo come un altro per non cadere in depressione in un periodo non facile come questo. E poi, cosa c’è di meglio se non condividere con il partner le cose che amiamo?

La routine in quarantena

Pochissime le coppie che non hanno cambiato le loro abitudini. Sveglia, colazione, divisi (se la casa o permette) per lavorare in solitaria con i propri computer portatili, pranzo, lavoro. Intorno alle 17 ci si incontra per raccontarsi i piccoli e grandi problemi di lavoro, che nella giornata casalinga hanno comunque preso il sopravvento all’interno di una situazione particolare.



Controllare il cellulare del partner, perché non farlo
Vita di Coppia

Controllare il cellulare del partner, perché non farlo

Fidanzato e amici come gestire i rapporti con intelligenza
Vita di Coppia

Fidanzato e amici: come gestire i rapporti con intelligenza

Consigli per la prima vacanza in coppia
Vita di Coppia

Consigli per la prima vacanza in coppia

Gli errori da evitare dopo un litigio
Vita di Coppia

Gli errori da evitare dopo un litigio

Convivenza come dirlo ai genitori
Vita di Coppia

Convivenza: come dirlo ai genitori?

Amore o ossesione Le differenze
Vita di Coppia

Amore o ossessione? Le differenze

Come controllare la gelosia
Vita di Coppia

Come controllare la gelosia

Controllare il cellulare del partner, come non farti scoprire
Vita di Coppia

Controllare il cellulare del partner, come non farti scoprire

Amore o ossesione Le differenze
Vita di Coppia

Amore o ossessione? Le differenze

Amore o ossessione? Come fare a differenziare questi due sentimenti? Ecco alcuni consigli su come affrontarli e su come riconoscerli.

Leggi di più