Mancanza

Come fare se ti manca qualcuno

Alcuni consigli per imparare a gestire la mancanza di una persona cara che ci è distante o di qualcuno che è uscito dalla nostra vita.

Vivi una relazione a distanza? Una tua amica di vecchia data si è dovuta trasferire per motivi di studio o tu stessa hai dovuto lasciare la tua città e i tuoi cari per cercare un lavoro migliore? Hai litigato con qualcuno a cui tenevi molto? Se vivi una di queste situazioni capisci benissimo cosa significa sentire fortemente la mancanza di qualcuno.

Parlarne con chi ci manca

Innanzitutto il primo consiglio è quello di non reprimere i propri sentimenti (per inciso, questo non dovrebbe accadere proprio mai), se in un preciso momento qualcuno ci manca non dobbiamo cercare distrazioni per evitare di affrontare la questione o per paura di intristirci, un’emozione – anche se negativa – va sempre vissuta ed espressa.

Quindi, quello che suggeriamo di fare in modo molto pratico e diretto è di metterci in contatto – se possiamo – con la persona di cui sentiamo la mancanza: un messaggio, una chiamata o una videochat possono essere un modo per far sparire la tristezza e la malinconia.

Attenzione però: è bene, sì, esprimere i propri sentimenti, ma cerchiamo di non coinvolgere troppo chi ci manca, alla lunga potremmo risultare pesanti e rovinare il nostro rapporto con la persona lontana. È cosa buona, infatti, imparare a gestire un po’ alla volta questo sentimento, cercando un nostro modo personale per sentirsi meno soli, come, ad esempio, guardare delle foto scattate insieme, scrivergli una lettera o recuperare un oggetto che ci ricorda chi non c’è.

Provare a voltare pagina

Le situazioni in cui si prova questo sentimento sono diverse e a mancarci può essere anche qualcuno con cui abbiamo irrimediabilmente tagliato ogni tipo di rapporto.

In questo caso, ovviamente, bisognerà utilizzare un’altra tattica: il consiglio è quello di concentrarsi su altro. Ogni volta che riaffiora il ricordo di chi non c’è e la malinconia ci assale dobbiamo essere brave a spostare la nostra attenzione su chi invece c’è nella nostra vita e ci rende felici (sorelle, fratelli e gli altri familiari, amici ecc.).

La persona che ci manca può essere stata anche qualcuno che ha riempito totalmente la nostra vita e senza la quale ci sentiamo irrimediabilmente sole. Non bisogna arrendersi e da un qualcosa di negativo si può far nascere un’opportunità. Può essere questo il momento giusto, ad esempio, per iniziare a fare nuove amicizie, aprirsi a nuove esperienze e impegnare il tempo in modo costruttivo per dare un nuovo slancio alla propria vita.

Quando qualcuno ci manca è difficile superare quel senso di tristezza e smarrimento che ci assale, ma farlo – indipendentemente dal modo in cui si fa – è fondamentale per noi stesse, perché non bisogna lasciare che il tempo scorri via senza averlo vissuto.

Ti potrebbe interessare anche

Single e Dating

Estate e flirt, come sapere se durerà

Tornare con l'ex?
Vita di Coppia

Tornare con l’ex, la scienza dice che fa male alla salute

Coppia felice
Vita di Coppia

Stare bene in coppia? Bisogna prima stare bene con se stessi

Pinocchio
Vita di Coppia

3 segni per capire che è un bugiardo

Single e Dating

Estate e flirt, come sapere se durerà

Estate tempo di flirt, ma come capire se durerà anche quando la vacanza sarà finita? Ecco i segnali da cogliere per non sbagliare.

Leggi di più