Riciclo creativo plastica: ecco qualche idea

Collane, fioriere e opere d'arte: la seconda vita della plastica

Fili di plastica
Fili di plastica
  • Fili di plastica
  • Giocattolo
  • Bigiotteria
  • Fioriere creative
  • Fioriere creative
  • Granuli di plastica
  • Bigiotteria di plastica
  • Tappi
  • Anello di plastica
  • Fiori-girandole di plastica
  • Riciclo...artistico
  • Granuli
  • Collana

Esistono tanti modi curiosi e divertenti per dare una seconda ‘chance’ alla plastica, un tipo di rifiuto molto spesso ostico e non troppo facile da smaltire, pericoloso per Madre Natura. E allora perché non inventarsi qualche sistema intelligente ed ecologico per dare a bottiglie, piatti e bicchieri di plastica una seconda, ma anche una terza vita?

L’ ‘arte’ con i tappi di plastica

Chi ha detto che servono soltanto per aprire e chiudere una bottiglia? I comunissimi tappetti di plastica nascondono risorse che potrebbero sfuggire ai meno attenti. Basta pochissimo, per esempio, per trasformarli in una coloratissima collana oppure in un bel portachiavi: basterà unirli uno dietro l’altro a un filo oppure a un nastro colorato. Non volete passare inosservati? Sui bottoni della camicia o di un cappotto vintage attaccate dei piccoli tappi, oppure su una borsa, o ancora usateli per decorare qualche mobile di casa vostra. Un tappo può diventare anche una simpatica coccinella dipinta con colori acrilici dove inserire un magnete da attaccare sul frigorifero della cucina, o ancora un simpatico segnaposto incollato su un cartoncino per la festa di compleanno dei vostri bambini. A proposito di bimbi, sotto a ogni tappo possiamo incollare un pezzettino di polistirolo da incidere con le forme più diverse, bagniamo una spugna nella tempera…et voilà simpatici timbrini per giocare. Si divertiranno un mondo anche a realizzare dei pupazzetti con i tappi e della plastilina, o ancora delle automobiline usando i rotoli della carta igienica e i tappini come ruote. Addirittura c’è chi ha fatto dei tappi di plastica un’opera d’arte: in un villaggio della Siberia una donna ne ha usati 30 mila per realizzare uno splendido mosaico con il quale ha decorato la facciata della sua casa.

La nuova vita delle bottiglie di plastica

La seconda vita di bottiglie, taniche e oggetti simili può essere davvero infinita come infiniti sono i modi in cui è possibile riciclare questi contenitori prima di buttarli nel cassone della differenziata. La lista delle idee per riciclare in maniera creativa e utile è particolarmente lunga. Possiamo partire da semplicissimi portapenne per bimbetti disordinati, ma anche per noi stessi, da realizzare in un batter d’occhio: basterà tagliare la bottiglia a tre quarti, dipingerla con qualche colore vivace e magari aggiungere qualche elemento di decorazione a nostro piacimento. Hai l’hobby del giardinaggio? E allora realizza dei vasi pensili fai-da-te tagliando più o meno a metà la bottiglia tenendo la parte iniziale, capovolgendola e sistemando due cordini con i quali appenderemo il nostro vaso sulla parete del nostro giardino o del balcone, all’altezza che più ci piace. Magari potremmo usarlo anche per i fiori freschi, appendendolo in cucina. Ti piace circondarti di candele profumare? Realizza una base ecologica tagliando un contenitore di plastica fino a mantenere solo il fondo, riempilo di sabbia magari colorata e poi sistema le tue candele. Se sei particolarmente creativa e abile con la manualità, puoi ‘osare’ qualcosa di più, per esempio realizzando delle girandole per i bambini, o ancora dei fiori di plastica, degli elementi d’arredo come potrebbe essere una sorta di portariviste formato da 5,6 bottiglie attaccate tra loro e agganciate alla parete dalle quali avremo tagliato la parte finale (il collo, insomma); oppure una portamangime per gli uccellini. I più ‘ricicloni’ addirittura realizzano l’albero di Natale con le bottiglie di plastica! A ogni modo le possibilità di riciclo creativo sono davvero molte: basterà farsi un giro sul web e lasciarsi ispirare!


Vedi altri articoli su: Riciclo creativo |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *